lettore tio/20minuti
VEZIA
14.01.2020 - 16:400
Aggiornamento : 18:48

Gomme e cerchi rubati: «Un'altra Alfa in settembre»

Il sospetto di un garagista: «Potrebbe essere qualcuno che commercia proprio questo tipo di veicoli»

VEZIA - «Proprio isolato il caso non è...». Lo strano furto di cerchioni, verificatosi nella notte tra domenica e lunedì a Massagno, non è passato inosservato a un garagista di Vezia. Un episodio analogo, infatti, è già capitato nei mesi scorsi.

«La cosa più singolare - spiega il garagista - è che si trattava dello stesso modello di auto». Anche in quella circostanza, a rimanere sollevata su un tronco di legno (privata di cerchi e gomme), era stata un'Alfa Romeo Giulietta.

Il dubbio, dopo i fatti di Massagno, è inevitabile: «Non vorrei che fosse qualcuno che è nel commercio di Alfa Romeo», sottolinea il garagista. Anche nel suo caso tutto si svolse di notte, nel più assoluto silenzio: «Era settembre, quindi non molto tempo fa - conclude il responsabile dell'officina -. Il veicolo si trovava nel nostro posteggio all'aperto. Nessuno si accorse di nulla. E l'autore non fu preso. Speriamo che questa volta sia riesca a beccarlo».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-24 17:59:05 | 91.208.130.86