Foto Massimiliano Robbiani
CANTONE/SVIZZERA
11.01.2020 - 12:180
Aggiornamento : 14:24

Robbiani: «Argent de poche per i richiedenti l'asilo»

Il leghista confronta il reddito di un richiedente l'asilo con quello di un cittadino in assistenza in un'interrogazione

BELLINZONA/BERNA - Massimiliano Robbiani ha inviato un’interrogazione al Consiglio di Stato confrontando quanto percepiscono un richiedente l'asilo e un cittadino in assistenza. La prima cifra è stata definita «”argent de poche”, una paghetta per essere ospitati in Svizzera. È stata pubblicata su diversi media grazie a un estratto conto ed equivale a 1350 franchi al mese netti, dedotte le spese di alloggio, il mantenimento e i corsi di lingue ecc.».

Consapevole che queste decisioni sono di competenza federale, ma ribadendo che questi soldi arrivano anche dal Ticino, Robbiani ritiene inaccettabile che un cittadino svizzero in assistenza percepisca cifre inferiori e chiede se il nostro Consiglio di Stato può accettare una disparità di trattamento di reddito. «Non sarebbe opportuno “fare la voce grossa” in quel di Berna?», conclude l'esponnete della Lega.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-28 05:08:55 | 91.208.130.87