Dipartimento delle istituzioni
l’installazione presente in Piazza Grande a Giubiasco.
CANTONE
13.12.2019 - 12:070

C'è poca luce: rifletti e fatti vedere sulla strada

Il rischio di incidente per gli utenti più vulnerabili aumenta del 60% nei mesi da novembre a febbraio

BELLINZONA - Le giornate con poche ore di luce risultano spesso critiche per chi cammina o circola in bicicletta, in motorino e in moto sulle nostre strade. I mesi invernali presentano un’incidentalità nettamente maggiore per queste categorie. Secondo i dati forniti dal Touring Club Svizzero (TCS) le strade risultano più pericolose soprattutto per la mobilità lenta.

Il rischio di incidente per gli utenti più vulnerabili aumenta del 60% nei mesi da novembre a febbraio. Il pericolo per i motociclisti di rimanere feriti o uccisi in un incidente nelle prime ore del giorno (dalle 5 alle 9) è di quasi il 60% più alto rispetto al resto dell’anno.

Dalle 5 alle 9 del mattino e dalle 17 alle 19 avviene il 40% in più di incidenti rispetto all’intero arco della giornata. Nella stagione fredda per i ciclisti la probabilità di un incidente è del 52% più alta tra le 5 e le 9 e il discorso vale analogamente per chi si sposta con una bicicletta elettrica (+43%). I pedoni, ossia l’utente più debole della strada, sono ancora più vulnerabili durante l’inverno e al mattino rispetto a tutti gli altri mesi. Per loro il rischio di incidentalità sale al 44%.

Davanti a queste evidenze è importante attirare l’attenzione di tutti gli utenti della strada, affinché possano prendere le adeguate misure precauzionali.

È proprio ciò che propone la campagna “Rifletti”: una parola con la quale da un lato si invita a “riflettere” sul comportamento nell’ambito della circolazione stradale e dall’altro lato si chiede a chi si muove sulle strade, siano essi pedoni, ciclisti o motociclisti, di indossare e applicare sugli indumenti del materiale riflettente così che la sagoma della persona possa essere vista dagli altri utenti della strada.

La sensibilizzazione prevede, in particolare, la posa di una grande installazione con la scritta Rifletti in Piazza Grande a Giubiasco, snodo nevralgico della circolazione del Bellinzonese. Inoltre gli organizzatori della campagna di prevenzione saranno presenti al derby di hockey su ghiaccio ad Ambrì il 17 dicembre e alla manifestazione Music on Ice che si terrà il 10 e 11 gennaio 2020 al Centro sportivo di Bellinzona.

Commenti
 
Tato50 1 mese fa su tio
Il "soggetto" come potete notare, continua a fare "mobbing" anche nei Blog dove io non scrivo. Arriva al punto di mandarmi anche 8 Post al giorno non certo amichevoli. Io non gli rispondo ma lui persevera nel suo vigliacco intento. Ho fatto il grave errore di cestinare decine di scritti ma una ventina li ho salvati. Dopo oltre 10 anni che scrivo su TIO un fatto del genere non mi è mai capitato e sono arrivato al limite. Ho altri problemi più gravi che devo combattere e non voglio peggiorarli grazie a uno che approfitta dall'anonimato per peggiorare la già mia delicata situazione. Non vorrei arrivare al punto che penso, ma c'è un limite a tutto. Cordiali saluti, Tato50
anndo76 1 mese fa su tio
"intelligente" come tato ?? ahahah
Alex Genna 1 mese fa su fb
NON "Riflettere troppo" che poi diventi troppo intelligente.
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-23 13:02:13 | 91.208.130.85