Immobili
Veicoli
Code a Stabio: «Meteo non favorevole per lavorare di notte»

CANTONECode a Stabio: «Meteo non favorevole per lavorare di notte»

31.10.19 - 13:40
Dal Dipartimento del Territorio la risposta al traffico venutosi a creare per il rifacimento del manto stradale: «Oggi termineremo una corsia, l'altra sarà rifatta la prossima primavera/estate»
Rescue Media
CANTONE
31.10.19 - 13:40
Code a Stabio: «Meteo non favorevole per lavorare di notte»
Dal Dipartimento del Territorio la risposta al traffico venutosi a creare per il rifacimento del manto stradale: «Oggi termineremo una corsia, l'altra sarà rifatta la prossima primavera/estate»

STABIO - Hanno suscitato un po' di nervosismo tra gli automobilisti i lavori di rifacimento del manto stradale in quel di Stabio, precisamente sulla Cantonale, in pieno giorno. Sono infatti notevoli i disagi che si sono venuti a creare, specie nelle ore di punta. Tanto da domandarsi come mai non siano stati svolti in orari meno sensibili.

A questo interrogativo risponde la sezione del Mendrisiotto dell'Area dell'esercizio e della manutenzione della Divisione costruzioni (in seno al DT): «I lavori prevedono la posa di asfalto fono assorbente. Le norme prescrivono che tali interventi siano eseguiti con temperature del suolo non inferiori ai 15°C. In questo periodo dell’anno le temperature necessarie ci sono solo con condizioni meteo favorevoli e durante alcune fasce orarie diurne».

Per quanto riguarda i disagi al traffico viene spiegato: «Per l’esecuzione è stato scelto il periodo delle vacanze autunnali, perché con la chiusura delle scuole si prospetta minor traffico. Siamo tuttavia consapevoli, che il traffico preponderante su questo asse transfrontaliero è causato soprattutto dai pendolari e l’influsso delle vacanze scolastiche è minimo. Per questo motivo la viabilità è stata gestita tutto il tempo con dei movieri. Purtroppo questo provvedimento non è riuscito a limitare importanti disagi alla circolazione».

Viene infine confermata la data odierna quale termine dei lavori in corso: «Termineranno oggi con la pavimentazione di una corsia, la seconda fase sarà fatta nelle ore notturne la prossima primavera-estate quando le temperature permetteranno di lavorare anche di notte».

Per quanto concerne l’invito ai frontalieri di evitare la dogana di Gaggiolo non è stato fatto, «perché i valichi secondari di Clivio/Ligornetto non hanno la capacità di assorbire grossi volumi di traffico e di conseguenza la deviazione avrebbe spostato il problema su altre strade». «Il nostro servizio - concludono dal Centro di manutenzione di Mendrisio - invita comunque sempre gli automobilisti a seguire percorsi alternativi, come pure a consultare strumenti utili alla viabilità (ad esempio l’applicazione con l’avviso di cantieri), ad osservare con attenzione la segnaletica esposta e a prestare prudenza nella zona del cantiere».

CORRELATI
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO