+ 2
LUGANO
21.10.2019 - 15:240
Aggiornamento : 17:28

Venti sub per 3 tonnellate di spazzatura nel lago

È questo il risultato dell'operazione "LagoPulito" svoltasi fra Ponte Tresa e Caslano

LUGANO - Ben tre tonnellate di rifiuti, tra i quali è emersa (letteralmente) anche una radio e una bicicletta. È questo l'esito dell'operazione "LagoPulito", svolta fra Ponte Tresa e Caslano nella giornata di ieri, domenica 20 ottobre. 

L'evento insubrico, che coinvolgeva i Comuni di Caslano, Ponte-Tresa e Lavena Ponte-Tresa, ha coinvolto circa 20 sub provenienti dall'Autorità di bacino italiana e Salvataggio Lugano, supportati dal Consorzio Pulizia Rive e Specchio d'Acqua Lago Ceresio.

I sub sono intervenuti prevalentemente sui fondali della tratta a ridosso del confine, sia sul versante italiano che su quello svizzero. Nel tempo trascorso in immersione è stato raccolto di tutto. Il quantitativo di spazzatura, pesato, ammontava a circa 3'000 chili di materiale di ogni genere.

Hanno presenziato all'evento i 2 sindaci Daniel Buser, di Ponte Tresa, e Massimo Mastromarino, di Lavena Ponte Tresa.

Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Erika Quadri 3 sett fa su fb
I nostri laghi e fiumi non sono discariche...😱😱 e non aggiungo altro... 🤬🤬
GI 3 sett fa su tio
ma cosa frulla nella scatola cranica di quelle persone che hanno buttato nel lago questi oggetti.....??? Grazie a coloro che si impegnano in queste azioni !
matteo2006 3 sett fa su tio
Sarà colpa dei frontalieri anche questo pattume.
miba 3 sett fa su tio
@matteo2006 Sicuro?
koalaboss 3 sett fa su tio
Bravi ragazzi! GRAZIE
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 05:47:11 | 91.208.130.89