Rescue Media
BALERNA
17.10.2019 - 20:080
Aggiornamento : 22:15

L'uomo che si è gettato dal cavalcavia è deceduto

È escluso l'intervento di terze persone. L'autostrada è stata completamente riaperta alle 19.50

BALERNA - La causa della chiusura dell'autostrada tra Chiasso e Mendrisio, questa sera poco prima delle 18, è imputabile a un uomo che si è dapprima sporto dal cavalcavia che sovrasta l'A2, per poi gettarsi sulla carreggiata. La conferma arriva dalla polizia cantonale, che comunica il decesso dell'uomo ed esclude l'intervento di terze persone.

Sul posto sono intervenuti agenti della Cantonale e, in supporto, agenti della Polizia comunale di Chiasso e delle Guardie di Confine.

I soccorritori del Servizio Autoambulanza Mendrisiotto (SAM) e della Rega, nonostante i tentativi di rianimazione, non sono riusciti a salvare la vita all'uomo, deceduto sul posto a causa delle gravi ferite riportate.

L'autostrada in direzione nord è stata parzialmente chiusa al traffico per consentire le operazioni di soccorso nonché i rilievi della Polizia scientifica. Alle 19.50 l'A2 è stata completamente riaperta.

Rescue Media
Guarda le 3 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 01:02:48 | 91.208.130.89