deposit
LOCARNO
18.09.2019 - 14:460
Aggiornamento : 16:02

Carte di credito, cellulari e leasing con identità altrui. Arrestata

La donna falsificava le firme per ottenere beni e servizi. Il danno non è ancora stato quantificato

LOCARNO - le manette sono scattate per una 55enne italiana domiciliata nel Locarnese. La donna - riferiscono oggi il Ministero pubblico e la Polizia cantonale - è in particolare sospettata di aver indebitamente ottenuto beni e servizi compilando a nome e all'insaputa di terzi (dei quali veniva falsificata la firma) documenti per la sottoscrizione di carte di credito, abbonamenti telefonici e contratti di leasing.

Il tutto per un ammontare ancora in fase di quantificazione.

Le principali ipotesi di reato nei confronti della 55enne sono quelle di truffa, falsità in documenti e falsità in certificati.

L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Daniele Galliano e la misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 8 mesi fa su tio
la pena piu grande espulsione a vita detenzione in Italia le galere li sono meno piacevoli
TI.CH 8 mesi fa su tio
Una volta quantificato quanto é il maltolto, obbligarla a restituire il maltolto fino all'ultimo centesimo anche e se non ha soldi fatela lavorare fino all'estinzione dell'ammontare in più o una bella multa da fargli passare la voglia di truffare.
volabas 8 mesi fa su tio
Ma possibile che i controlli funzionino solo con la gente onesta? Non mi torna qualcosa
driver1973 8 mesi fa su tio
@volabas Giusto. Certe operazioni vengono fatte con molto pressappochismo. Controlli dei documenti superficiali e addirittura emissione di fatture intestate a persona diversa da quella che ha richiesto la prestazione
RobediK71 8 mesi fa su tio
Strano per una donna di 55 anni
Lar Ry 8 mesi fa su fb
Emanuele Vides
Raffaella Norsa 8 mesi fa su fb
Ma come faceva? Se fai un leasing, un contratto telefonico o peggio ancora chiedi una carta di credito ti chiedono un documento d’identità non basta falsificare la firma su un contratto
Noureddine Hassini 8 mesi fa su fb
Raffaella Norsa falsificava carte d'identità e/o patenti.
Raffaella Norsa 8 mesi fa su fb
Noureddine Hassini no, nell'articolo non é scritto cosi...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 15:25:33 | 91.208.130.87