Keystone (archivio)
Due corpi in avanzato stato di decomposizione sono stati ritrovati nel Crotonese nei giorni scorsi dai Carabinieri. Secondo le indagini potrebbero essere quelli delle due vittime.
CANTONE / ITALIA
07.09.2019 - 16:430
Aggiornamento : 19:05

Arrestato nel Luganese: le vittime scomparse a Pasqua

Il 51enne arrestato ieri è la terza persona coinvolta nell'indagine sul duplice omicidio di padre e figlio avvenuto lo scorso aprile in Calabria

2 sett fa Ricercato per duplice omicidio, arrestato in un hotel del Luganese

LUGANO - Era ricercato principalmente per duplice omicidio il 51enne arrestato ieri sera dalla Polizia cantonale in un hotel del Luganese. L’uomo è ritenuto tra i responsabili della morte di Rosario e Salvatore Manfreda, padre e figlio scomparsi lo scorso 21 aprile - giorno di Pasqua - dalla loro azienda di Mesoraca.

Lo scorso 30 giugno la Procura della Repubblica di Crotone emise un decreto di fermo di indiziato di delitto a carico di tre persone. Due di queste sono agli arresti da quel momento. La terza è il 51enne fermato ieri in Ticino.

Un delitto per «motivi banali» - Il duplice delitto - secondo quanto riferito dai media italiani - sarebbe maturato per motivazioni legate a difficili rapporti di vicinato. «Un omicidio condotto con modalità mafiose per motivi banali» aveva dichiarato lo scorso luglio alla stampa il procuratore della Repubblica di Crotone, Giuseppe Capoccia. In particolare si sarebbe trattato di una questione di sconfinamento del bestiame nei terreni dei “rivali”.

I due sarebbero stati uccisi a colpi di fucile e poi fatti sparire nelle campagne crotonesi. Il loro fuoristrada fu trovato bruciato ad una ventina di chilometri da Mesoraca nei giorni immediatamente successivi alla scomparsa.

Due corpi ritrovati - Mercoledì scorso, i Carabinieri hanno trovato due cadaveri in avanzato stato di decomposizione in un burrone del Crotonese. Le due salme sono state trasferite all’ospedale di Crotone per essere sottoposti all’autopsia. Dalle prime indagini dei militari sono emersi alcuni elementi che rendono credibile l’ipotesi che possa trattarsi proprio di padre e figlio scomparsi a Pasqua.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-21 16:02:41 | 91.208.130.85