Polizia cantonale Grigioni
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
6 min
Il Caffè-quartiere di Molino Nuovo "riapre"
CANTONE
8 min
Riconoscere la lingua dei segni come ufficiale
CANTONE
28 min
Sondaggio interno pilotato, Sunrise conferma
CANTONE
58 min
Controlli misti lungo il confine
BELLINZONA
1 ora
Il preasilo di Gnosca resta chiuso: «La struttura è pericolosa»
MURALTO
1 ora
Via del Sole sbarrata per lavori durante la prossima settimana
LUGANO
1 ora
Spiaggia abusiva: «Esistono gli estremi per una vertenza legale?»
LUGANO
2 ore
La parola fine sul caso Sogevalor
CANTONE
2 ore
«Vogliamo insegnare ai ragazzi a studiare forse meno... ma meglio»
CANTONE
3 ore
Un esercito di ticinesi senza licenza media
BELLINZONA
9 ore
La foca in arancione per una buona causa
CANTONE
12 ore
De Rosa: «Inaccettabile un aumento delle casse malati»
CANTONE
12 ore
Sistemare via Chiesa in vista della cittadella della gioventù
BRIONE VERZASCA
13 ore
Suonano le sirene, ma è un falso allarme
LUGANO / ITALIA
14 ore
Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli
ROVEREDO (GR)
20.08.2019 - 16:020

Ferite gravi per la 65enne coinvolta nello scontro frontale

L'auto che procedeva in direzione sud nella galleria San Fedele ha invaso la sua corsia. Lo scontro è stato inevitabile

ROVEREDO - È una 65enne la donna rimasta ferita in modo grave questa mattina, verso le 10.30, nella galleria San Fedele a Roveredo. La donna si trovava al volante della sua auto quando il veicolo proveniente in senso contrario ha invaso la corsia di contromano. Lo scontro laterale-frontale è stato inevitabile.

Prima di finire sulla carreggiata di senso opposto, la macchina guidata da un uomo di 52 anni ha toccato il cordolo della carreggiata, riferisce la polizia cantonale grigionese. L'uomo si è ferito leggermente ed è stato trasportato all'ospedale San Giovanni di Bellinzona.

Più sfortunata la donna, che è rimasta intrappolata nelle lamiere del suo veicolo. 

Sul posto, per il soccorso e recupero dei feriti e per assicurare il luogo dell’incidente, 18 militi del soccorso stradale Alta Mesolcina e Bassa Mesolcina. Sono intervenuti pure un elicottero della Rega, un’ambulanza della Bassa Mesolcina e diverse pattuglie della Polizia cantonale dei Grigioni.

La A13 è rimasta chiusa alla circolazione per oltre quattro ore. Il traffico è stato deviato sulla strada cantonale. 

Il Ministero pubblico dei Grigioni e la Polizia cantonale dei Grigioni hanno aperto un’inchiesta per appurare le cause dell’incidente.

4 sett fa Frontale nella galleria San Fedele, due i feriti
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 09:58:12 | 91.208.130.87