FVR / M. Franjo
Il corpo della giovane era stato rinvenuto nel bagno della sua stanza la mattina dello scorso 9 aprile.
CANTONE
30.07.2019 - 11:350

Giovane morta a Muralto, il 29enne resta in carcere

Il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha prorogato la carcerazione preventiva nei confronti del cittadino tedesco

MURALTO - Resterà ancora in carcere il 29enne tedesco fermato lo scorso 9 aprile a seguito del rinvenimento del corpo senza vita di una 22enne inglese presso l’albergo La Palma Au Lac di Muralto. 

Come riferito oggi dal Ministero pubblico, il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha ulteriormente prorogato la carcerazione preventiva nei confronti dell’uomo, residente nel canton Zurigo. Le ipotesi di reato nei confronti del 29enne sono quelle di omicidio intenzionale, subordinatamente omicidio colposo.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 23:39:06 | 91.208.130.85