Tipress
+ 1
MURALTO
26.06.2019 - 16:350

Un telo nero per oscurare la scena del presunto delitto

All'Hotel La Palma au Lac gli inquirenti sono tornati nella stanza nella quale il 9 aprile scorso è stato trovato il corpo della 22enne inglese

MURALTO - Un telo nero ha fatto la sua comparsa oggi, all'ultimo piano dell'Hotel La Palma au Lac. Il balcone della stanza nella quale lo scorso aprile è stata trovata senza vita una 22enne inglese è stato oscurato dagli inquirenti che, sono ritornati sul posto per una ricostruzione dei fatti.

Nella lussuosa stanza d'albergo, ricordiamo, la giovane aveva perso la vita per soffocamento. Un gioco erotico finito male era la prima ipotesi. Che non sembra però essere quella battuta dagli inquirenti vista la proroga del carcere per il 29enne tedesco che era in vacanza con la vittima. Per la procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis (ha predisposto lei la ricostruzione dei fatti), vi è il rischio di fuga, recidiva e collusione. L'accusa? Omicidio intenzionale e subordinatamente omicidio colposo.

Sul caso vi è il più stretto riserbo, tanto che non sono state consentite, oggi, riprese televisive o fotografiche entro la zona delimitata dalla Polizia.

Bocche cucite anche in quel della struttura alberghiera. Non è così stato possibile sapere se quanto accaduto abbia causato o meno un danno d'immagine e una conseguente perdita di guadagno per l'hotel. 

Tipress
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 05:56:11 | 91.208.130.85