ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
MUZZANO
1 ora
Dopo la caduta, riparte dal cavallo la riabilitazione di Sonia
Momenti emozionanti stamattina quando la nota marciatrice di Gaggio ha ripreso confidenza con sella e briglie.
CANTONE
1 ora
Coronavirus a scuola: «No al tampone agli asintomatici»
Se due allievi della stessa classe risultano positivi, tutti i compagni restano a casa: «Non si testa chi non ha sintomi»
CANTONE
2 ore
Scuola dell'obbligo: modifiche approvate
Il pacchetto è stato votato da una larghissima maggioranza in Gran Consiglio
CANTONE
2 ore
Copernicus Holding SA e Finpartner uniscono le forze
L'accordo porta alla creazione di una boutique di riferimento nel Wealth Management in Ticino e in Svizzera.
LUGANO
5 ore
Nomina del vicedirettore della scuola media di Pregassona
Si tratta di Christophe Forni, abitante di Vaglio
MENDRISIO
5 ore
L'acqua momò è potabile
Le Aziende industriali di Mendrisio rassicurano la popolazione sul pesticida clorotalonil
CANTONE
5 ore
Idrossiclorochina: «Mai applicare il fai-da-te con i medicamenti»
La richiesta di Plaquenil si è alzata a partire da marzo. Ma negli ultimi due mesi è tornata ai livelli pre-Covid.
BELLINZONA
6 ore
Sorpassi di spesa: «L'Esecutivo si è assunto la responsabilità»
Il PLR prende posizione e saluta con favore la «trasparenza del Municipio».
FOTO E VIDEO
MAGLIASO
7 ore
Idrocarburi sulla cantonale
Strada bloccata tra Agno e Caslano a causa di uno sversamento
BELLINZONA
7 ore
Paglia non pervenuto
Sorpassi di spesa: è arrivato l'esito dei due audit. Nessuna rilevanza penale, ma il municipale resta dimezzato
CANTONE
8 ore
Ecco i migliori apprendisti muratori
La cerimonia di consegna del Premio Renato Antonini si è svolta in forma ridotta.
FOTO
CANTONE
8 ore
Mangia l'Amanita, luganese in coma
L'uomo ha ingerito delle muscarie. Ora si trova ricoverato al Civico di Lugano
CANTONE
9 ore
Nez Rouge in stop: «Non mettiamo a rischio i nostri volontari»
Causa Covid, i servizi del mese di dicembre non verranno effettuati.
VEZIA
9 ore
Volo di tre metri mentre taglia la siepe
Ferito un giardiniere 50enne del Luganese.
LOSONE
10 ore
Covid-19 alle Medie di Losone, revocata la quarantena di classe
Il provvedimento non è più ritenuto necessario. Ma altri compagni valuteranno se sottoporsi al tampone
CANTONE / ITALIA
11 ore
Col pulmino italiano per venire a comprare l'idrossiclorochina
Repubblica parla di un fenomeno a quanto pare in crescita nel nostro cantone.
CANTONE
11 ore
Premio casse malati: «Ennesima stangata per il Ticino»
Il consigliere nazionale UDC Piero Marchesi indirizza un'interrogazione al Consiglio federale.
LUGANO
11 ore
«A Lugano spariscono i posteggi»
Automobilisti assediati dalle piste ciclabili. L'UDC interroga il Municipio
CANTONE
12 ore
Altri sei contagi, nessun nuovo ricovero
I pazienti in ospedale a causa del coronavirus rimangono due (nessun intubato).
FOTO
LOSONE
12 ore
Un comparto scolastico tutto nuovo
Sono stati completati a settembre i lavori di rinnovo nel quartiere di Losone.
LUGANO
13 ore
La capogruppo Simona Buri lascia il Consiglio comunale
Quella del 5 ottobre sarà la sua ultima seduta. Con lei lascia anche Nina Pusterla.
BIDOGNO
17.06.2019 - 13:050
Aggiornamento : 16:00

Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia

Fine della corsa per il 42enne, ricercato dal 2016 per questioni legate al traffico di stupefacenti. Qualche mese fa aveva piazzato le sue macchine senza targhe in una proprietà privata del Luganese

BIDOGNO – Aveva piazzato le sue auto senza targhe sul terreno di una signora, a Bidogno. Dandole un’infinita serie di problemi. Ora, l’uomo, un 42enne di Francavilla al Mare, sarebbe stato estradato dalla Svizzera. Nel 2016 la procura di Chieti aveva emesso un ordine di carcerazione nei suoi confronti. Le manette, per l’uomo, sono scattate settimana scorsa.

Nascondeva la droga nelle mozzarelle – Il personaggio in questione è piuttosto ambiguo. Nato in Svizzera, nel 2007 sarebbe stato arrestato in Italia per traffico di droga per poi essere condannato nel 2012. È quella che dalla stampa italiana era stata definita come operazione “Bufala”. Si trattava di un enorme spaccio di cocaina nascosto, stando ai carabinieri, dietro al commercio di mozzarelle.

Svanito nel nulla – Dopo due anni, l’uomo torna in libertà. Dimostrando di non avere imparato praticamente nulla dietro le sbarre. In prova presso i servizi sociali, crea nuovi grattacapi alla giustizia. Nel 2016 si dovrebbe presentare in una struttura in provincia di Macerata. Ma da quel momento l’uomo fa sparire le sue tracce.

A marzo torna a fare parlare di sé – In realtà il 42enne era fuggito in Svizzera (dove, secondo alcuni, era addirittura a beneficio dell’assistenza). E a inizio primavera si era reso protagonista di un episodio curioso riportato da Tio/ 20 Minuti. Una donna di Bidogno era in trattativa con lui per l’affitto di un terreno con stalla e tettoia.

Operazione notturna – La signora cercava solamente qualcuno che le tenesse pulito l’appezzamento. Dopo un colloquio, l’accordo tra i due resta in sospeso. Non si firma nulla. Ma l’uomo, nella notte, piazza sul terreno due auto senza targhe.

Una situazione assurda – La proprietaria del terreno si era pure rivolta alla polizia per denunciare la situazione assurda in cui si era ritrovata. Ma gli agenti, trattandosi di una proprietà privata, e complice una serie di cavilli burocratici, si sono ritrovati con le mani legate. Le vetture erano in seguito state rimosse alla presenza di autorità competenti.

E infine il rimpatrio – Ancora non si capisce quali fossero le reali intenzioni dell’uomo nella circostanza specifica. Il 42enne in Ticino si occupava di una presunta società per la compravendita di auto-moto e barche. Una pseudo ditta iscritta al registro di commercio da inizio 2019 e di cui figurava titolare una donna del Bellinzonese. Negli scorsi giorni, il discutibile personaggio, grazie alla collaborazione transfrontaliera tra polizie svizzera e italiana, è stato finalmente rimpatriato.
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Kotev Zizi Zivko 1 anno fa su fb
Belli gli hashtag
Paolo Longoni 1 anno fa su fb
Nato nel 2007 un 42enne? Va bene che vivo nel passato, ma non ricordavo fossimo nel 2049 😂 Forse avete sbagliato qualcosa...
don lurio 1 anno fa su tio
In italia enorme spaccio di cocaina … dopo due anni messo in libertà….. Beneficiario dell'assistenza .è vero, licenziare chi ha procurato l'assistenza , Socialisti e tutti i deputati , destituirli e destituire gli impiegati che hanno potuto agevolare il tutto e subito.
moma 1 anno fa su tio
Salta fuori che prendeva anche l'assistenza. Com'è possibile, si chiede nell'articolo. Semplice, risultati delle politiche di sinistra, che favoriscono queste vergognose situazioni. Dopo tanti si lamentano perché arrivano in alto dei Trump o dei Salvini. Per forza di cose.
Gio Ber 1 anno fa su fb
Ma com’è possibile che un ricercato, riesce ad aprire una “ditta” in Svizzera e in più, contemporaneamente prendere l’assistenza ? Le cose sono due: O qualcuno ha fatto qualche favoritismo oppure il sistema di controllo degli uffici non funzionano e non fanno controlli incrociati con lo stato da cui proviene una persona.
gigipippa 1 anno fa su tio
Mandare la fattura a Roma !
Ugo Nicasio 1 anno fa su fb
Non puoi manco chiedere i soldi per un caffé nei parcheggi che ti estradano 😂
Zarco 1 anno fa su tio
Ennesima dimostrazione che la giustizia è un flop
bimbogimbo 1 anno fa su tio
siamo proprio dei buffoni... permettiamo ai delinquenti di farcela sempre sotto il naso. E gli onesti cittadini pagano anche per questi qua... ??
Zarco 1 anno fa su tio
@bimbogimbo E pure per quelli che voglia di farne zero! Mantenuti
Vincenzo Pizzaia 1 anno fa su fb
Estradato in Italia. Come dire lasciato libero ed impunito
klich69 1 anno fa su tio
Adesso capisco la ragione del CH, Cuccu Here. Povera Svizzera, tanto questo personaggio come tanti altri del bel paese trovano il bel paese qua.
fapio 1 anno fa su tio
Che barlafüs...
Diablo 1 anno fa su tio
Peró.....condannato per traffico di droga...due anni, libero e ce lo cucchiamo e pure in assistenza.....dal 2016 una richiesta di estradizione....attuata dopo 3 anni...siamo proprio un Paese di Ciucci.......
Zarco 1 anno fa su tio
@Diablo Siamo ridicoli e quasi d’averne paura! almeno ci consola il nostro Lugan
Valerio Castellani 1 anno fa su fb
Per essere nato in Svizzera 🇨🇭 nel 2007 non quadra 👁
Fiorella Barile 1 anno fa su fb
Valerio Castellani nel 2007 è stato arrestato per traffico di droga
Valerio Castellani 1 anno fa su fb
Fiorella Barile leggi l’articolo è nato nel dopo lo so
Fiorella Barile 1 anno fa su fb
Valerio Castellani l'articolo l'ho letto..
Fiorella Barile 1 anno fa su fb
Nato in Svizzera, nel 2007....
Valerio Castellani 1 anno fa su fb
Bene 👍
Gio Ber 1 anno fa su fb
Valerio Castellani ...è vero! Hanno scritto che è nato nel 2007 😂😂😂
Lexy Cattaneo 1 anno fa su fb
Veramente c'è una virgola...significa che è nato in Svizzera E nel 2007 è stato arrestato...
Valerio Castellani 1 anno fa su fb
Tacat al tram
Luca Mazza 1 anno fa su fb
🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣
KilBill65 1 anno fa su tio
Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia.....Era ora, mi chiedo come mai non lo hanno fatto prima!!!.....
Sylvan Rusca 1 anno fa su fb
Società iscritta al registro di commercio, leasing, assistenza,.... Ci sorprendiamo, ci indignamo, ma chi permette tutto questo?
Alberto Pera 1 anno fa su fb
Dove verrà certamente punito...🤦🏻‍♂️
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 22:13:37 | 91.208.130.89