DepositPhotos
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
40 min
Mini-blocco dei ristorni: «Benino ma non benissimo»
TENERO
55 min
Campofelice Camping Village entra nei migliori campeggi d'Europa
CANTONE
1 ora
Ristorni, il Governo trattiene i soldi dovuti da Campione
LUGANO
1 ora
Nuovi defibrillatori a Carabbia e Viganello
LOCARNO
1 ora
Droni, arrivano le nuove regole
LUGANO
2 ore
Lo IUFFP sarà alta scuola pedagogica
LUGANO
2 ore
Sono loro i migliori studenti del Liceo 1
LOCARNO
4 ore
Rive invase dal legname: «Puliamo ogni mattina, ci vuole tolleranza»
RIVA SAN VITALE
5 ore
Riva accoglie i suoi campioni
LUGANO
5 ore
Caldo notturno da record sul Ceresio: 24.2 gradi
VACALLO
6 ore
«Come va l'illuminazione pubblica?»
LUGANO
7 ore
Novanta alloggi per studenti e un ristorante al posto del teatro
GAMBAROGNO
14 ore
Eroe per un giorno: salva un 70enne dalle acque
LUGANO
15 ore
«Che fine hanno fatto le panchine?»
LUGANO
16 ore
Helsinn, Giorgio Calderari entra nel Consiglio d'Amministrazione
CANTONE
11.06.2019 - 15:120
Aggiornamento : 19:33

A folli velocità sull'A2, tre fermi nel Sopraceneri

Il trio di conducenti stranieri stava partecipando a un noto rally che si disputa con automobili di grossa cilindrata attraverso l'Europa

BELLINZONA - 195, 169 e 166 chilometri orari. Sono le folli velocità tenute da tre conducenti che stavano partecipando a un rally clandestino che si disputa con automobili di grossa cilindrata attraverso tutta l'Europa. Il loro fermo è avvenuto ieri sull'A2 nel Sopraceneri.

L'arrivo delle vetture - viene precisato in una nota dalla Polizia cantonale - era ampiamente atteso. Per questo gli agenti hanno potuto predisporre un apposito dispositivo per evitare potenziali rischi agli altri utenti della strada. 

I tre conducenti - tutti stranieri - sono quindi stati beccati mentre stavano sfrecciando a 195, 169 e 166 chilometri orari sull'autostrada, mentre sulla regione si stava abbattendo una fortissima pioggia. I tre sono stati multati nonché denunciati al Ministero pubblico per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, è stato loro intimato il divieto di circolazione in Svizzera.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 13:07:32 | 91.208.130.85