GAMBAROGNO
21.05.2019 - 16:110
Aggiornamento : 18:18

Come nel far west: questioni amorose dietro ai vandalismi

Gomme tagliate e minacce: una coppia di 35enni viene fermata dalla polizia. Avrebbe preso di mira l'ex compagno della donna, che non avrebbe accettato la rottura della relazione

GAMBAROGNO – Ci sarebbero questioni amorose dietro ai vandalismi che nelle scorse settimane si sono verificati nel Gambarogno e che hanno portato al fermo di due persone. Si tratta di un 35enne svizzero e di una coetanea italiana, entrambi residenti nel Bellinzonese. Sono sospettati di avere danneggiato almeno sei veicoli. E sul loro conto ora pendono accuse pesanti. 

Obiettivo ben preciso – La coppia non avrebbe colpito a caso. I due avrebbero agito dapprima nei pressi della dogana di Dirinella (ma su suolo ticinese), poi nella frazione di Scaiano. Con un obiettivo ben preciso. Se la sarebbero presa, in particolare, con il ragazzo che, in passato, avrebbe avuto una relazione sentimentale con la donna. Colpendo anche i suoi famigliari. "Tuo nipote e tua figlia sono morti che camminano": questa la scritta, inquietante, che era apparsa sull'auto del nonno, a cui erano state tagliate le gomme.   

Una sfilza di accuse – Sulla questione, già anticipata da Tio/ 20 Minuti nelle scorse settimane, era stata aperta un'inchiesta di polizia. Adesso la coppia dovrà rispondere delle accuse di danneggiamento, coazione, minaccia, ingiuria, calunnia e diffamazione. L'inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore generale Nicola Respini.  

Ammonizioni selvagge – Ma perché si è arrivati a questa situazione? Forse il giovane, principale vittima dei vandalismi, non aveva accettato la rottura con la sua ex. Da qui, l'idea malsana della nuova coppia di ammonirlo in stile far west. È una delle ipotesi che più circolano nel Gambarogno. Per ora, tuttavia, non vi è alcuna conferma ufficiale su questa tesi.   

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-19 18:29:04 | 91.208.130.85