Ti-Press
BELLINZONA
02.05.2019 - 20:470

Accusato di violenza carnale ai danni della ex compagna

Per il cittadino straniero residente nel Bellinzonese sono stati chiesti dai due ai cinque anni di carcere

BELLINZONA - Nel 2015 avrebbe abusato della sua ex convivente, ora è rinviato a giudizio. Per lui sono stati chiesti dai due ai cinque anni di carcere.

Protagonista della vicenda è un cittadino straniero residente nel Bellinzonese, accusato di violenza carnale e coazione sessuale. Lo riporta la Rsi.

L’uomo avrebbe minacciato l’ex compagna con uno sgabello e con una cintura. Fermato, in seguito, dalle forze dell’ordine, il suo arresto non venne confermato dal giudice dei provvedimenti coercitivi.

L’uomo si professa innocente, chiederà il proscioglimento.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 17:29:16 | 91.208.130.87