Polizia cantonale - Uri
L'auto del 65enne colpita dalla ruota del semirimorchio.
+2
CANTONE / URI
24.04.2019 - 14:400
Aggiornamento : 17:46

Ucciso da una ruota impazzita: era un 65enne zurighese

Illeso il conducente del semirimorchio. La galleria del San Gottardo è rimasta chiusa per circa 3 ore

GÖSCHENEN - È un uomo di 65 anni, residente nel canton Zurigo, la vittima del terribile incidente avvenuto questa mattina nella galleria autostradale del San Gottardo.

A renderlo noto è la polizia cantonale urana in un comunicato, in cui viene inoltre precisato che il conducente del semirimorchio - immatricolato in Ticino - è rimasto illeso.

La dinamica - Secondo la prima ricostruzione fornita nelle scorse ore, il veicolo pesante stava procedendo in direzione nord quando - per ragioni che l’inchiesta dovrà chiarire - ha perso una ruota. Quest’ultima - dopo aver colpito un autobus proveniente dal canton Giura con 48 persone a bordo, fortunatamente senza provocare feriti - è finita nella corsia adiacente, entrando violentemente in collisione con il veicolo del 65enne che sopraggiungeva in quel momento.

L’impatto, come dimostra la foto fornita dalle autorità urane, è stato violentissimo. La ruota ha infatti sfondato il vetro anteriore, travolgendo il conducente. Inutile l'intervento dei soccorsi.

L'ombra di un sabotaggio? - Secondo quanto riferito dal Blick, il titolare dell'impresa di trasporto proprietaria del camion che ha perso la ruota ha parlato di un possibile sabotaggio e intende sporgere denuncia contro ignoti. Qualcuno a suo dire avrebbe allentato le viti.

Da noi contattato, però, lo stesso titolare smentisce tutto: «Le mie parole sono state travisate - ci dice - sarà l’inchiesta di polizia a fare luce sull’accaduto». E aggiunge: «Oggi a causa dell’incidente siamo tutti sottosopra». 

Galleria chiusa per ore - La galleria è rimasta chiusa in entrambe le direzioni dalle 9.30 di questa mattina fino alle 12.30 circa per consentire le operazioni di pulizia e ripristino. I danni materiali provocati dall’incidente - si legge in una nota della polizia del canton Uri - ammontano a circa 30mila franchi.

Rescue Media
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-13 11:26:37 | 91.208.130.86