Guardia di Finanza (archivio)
Un fiuto infallibile
CHIASSO / CONFINE
26.03.2019 - 09:100

In dogana con il furgone imbottito di fumo e coca

Al valico di Brogeda, in uscita verso l'Italia, è stato arrestato un 38enne che trasportava oltre 20 kg di hashish e due di cocaina

COMO - Non ci è voluto molto al cane antidroga della Guardia di Finanza di Como per fiutare la droga che un 38enne di origine kazaka e residente in Germania si accingeva a trasportare in Italia. Oltre 20 chili di hashish e due di cocaina, che - come riporta il Giorno - l'uomo aveva nascosto in un doppiofondo appositamente creato sotto il pianale di una Renault Kangoo. 

All’interno del furgonicino, fermato al valico autostradale di Chiasso-Brogeda, c’erano undici confezioni contenenti il "fumo", per un peso complessivo di 20 chili e 900 grammi, oltre a due panetti di cocaina, per un totale di 2 chili e 100 grammi. Tutta droga finita sotto sequestro, assieme al veicolo su cui viaggiava il 38enne, in attesa di svolgere gli accertamenti per stabilire la percentuale di principio attivo e la corrispondenza in dosi una volta immessa sul mercato al dettaglio. 

Su disposizione del magistrato di turno della procura di Como, l'uomo è stato arrestato e portato al Bassone, in attesa dell’interrogatorio di convalida e dell’emissione di eventuale ordinanza di custodia cautelare.

Il fermo giunge a pochi giorni da un altro importante sequestro effettuato alla dogana di Brogeda: a bordo di una Volvo C30 con targa olandese erano stati trovati sei panetti di eroina da un chilo l'uno. 

7 mesi fa Maxi sequestro in dogana, fermato con sei chili di eroina
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 19:54:04 | 91.208.130.87