Facebook
ULTIME NOTIZIE Ticino
AGNO
39 min
«L’aeroporto può cambiare rotta»
LOSONE
2 ore
Licenziato dalla Agie: «Ora a 58 anni cosa faccio?»
RIVIERA
3 ore
Fiamme all'esterno di un deposito a Cresciano
CANTONE
4 ore
«Il caso Kering faccia scuola, servono condizioni quadro»
CANTONE
5 ore
Riforma fiscale, il messaggio del Governo entro l'estate
LUGANO
5 ore
Sciopero delle donne, "semaforo verde" dal Municipio
CANTONE
5 ore
«Le strutture logistiche resteranno, ma saranno ridimensionate»
LUGANO
5 ore
«Quel semaforo deve restare in versione cantiere?»
CANTONE
6 ore
Radio Ticino, problemi tecnici risolti
MASSAGNO
6 ore
Nuova viabilità vicino alla Migros
CANTONE
6 ore
Dipendenti pubblici: «Alta guardia sindacale sulle trattative»
LUGANO
6 ore
Nuova vicedirettrice per il Liceo cantonale di Lugano 2
MELIDE
8 ore
500 indiani in visita alla Swissminiatur
CANTONE
8 ore
L'ACS ricorda Lauda, poi aggiunge: «Non demonizziamo il trasporto in auto»
CANTONE
9 ore
Consegnati i Master 2019 della Supsi
CANTONE
20.03.2019 - 15:330
Aggiornamento : 19:50

Sui social il cordoglio per la prematura scomparsa del centauro 32enne

Il saluto di amici e familiari per la morte di Philippe Michael Scalzi, il motociclista vittima del frontale avvenuto ieri a Cremenaga

LUGANO - Sono decine i messaggi di cordoglio che nelle ultime 24 ore sono andati moltiplicandosi sulla bacheca di Philippe Michael Scalzi, il centauro 32enne morto ieri pomeriggio in seguito a un frontale con un autoarticolato, proprio mentre era in sella alla sua moto sulla Provinciale a Cremenaga.

Incredulità e dolore di amici e familiari si sono riversati sulla bacheca del giovane agente di sicurezza privata del Luganese, prematuramente scomparso. Tra questi ne raccogliamo alcuni: «È proprio vero che le cose brutte accadono così all'improvviso senza accorgersene la vita è breve e bisogna godersela fino in fondo, purtroppo sei andato via troppo presto Philippe Michael Scalzi RIP un abbraccio». O ancora: «Incredula che sia vero..... fai buon viaggio phil».

Tra i tanti messaggi anche alcuni provenienti da amici bikers: «Ciao Phil, rimarrai per sempre nei nostri cuori». E da chi non si riesce a capacitare di quanto accaduto: «Una notizia che ci lascia senza fiato, una chiamata... e lo shock...un altro amico che se ne va...spero solo tu non abbia sofferto. Ciao Phil... Riposa in pace».

C'è pure chi affida l'ultimo saluto alle parole di una canzone: «Ti ho rivisto stamattina, sul giornale la tua foto (...) non m'importa ma non so se eri pronto per la morte». 

 

2 mesi fa Moto contro un camion, muore un 32enne ticinese
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-22 21:24:57 | 91.208.130.87