ULTIME NOTIZIE Ticino
AGNO
1 ora
«L’aeroporto può cambiare rotta»
LOSONE
2 ore
Licenziato dalla Agie: «Ora a 58 anni cosa faccio?»
RIVIERA
3 ore
Fiamme all'esterno di un deposito a Cresciano
CANTONE
5 ore
«Il caso Kering faccia scuola, servono condizioni quadro»
CANTONE
5 ore
Riforma fiscale, il messaggio del Governo entro l'estate
LUGANO
6 ore
Sciopero delle donne, "semaforo verde" dal Municipio
CANTONE
6 ore
«Le strutture logistiche resteranno, ma saranno ridimensionate»
LUGANO
6 ore
«Quel semaforo deve restare in versione cantiere?»
CANTONE
6 ore
Radio Ticino, problemi tecnici risolti
MASSAGNO
6 ore
Nuova viabilità vicino alla Migros
CANTONE
6 ore
Dipendenti pubblici: «Alta guardia sindacale sulle trattative»
LUGANO
7 ore
Nuova vicedirettrice per il Liceo cantonale di Lugano 2
MELIDE
8 ore
500 indiani in visita alla Swissminiatur
CANTONE
9 ore
L'ACS ricorda Lauda, poi aggiunge: «Non demonizziamo il trasporto in auto»
CANTONE
9 ore
Consegnati i Master 2019 della Supsi
CHIASSO-MILANO
17.01.2019 - 13:300
Aggiornamento : 19:24

Drogati sul treno, succede un parapiglia

Due giovani su un Eurocity hanno tentato di rubare cellulari e valigie ai passeggeri

CHIASSO - Momenti di tensione ieri sera sull'Eurocity Zurigo-Milano, di passaggio da Chiasso alle 19.51. Due giovani maghrebini, di generalità ignote, sono saliti sul treno nella città di confine  creando un certo scompiglio tra i passeggeri. «Erano visibilmente alterati e rumorosi» racconta un viaggiatore. «La gente era molto infastidita».

Il peggio è venuto una volta passato il confine italiano: approfittando di un momento di distrazione generale, i due hanno sottratto il cellulare a un passeggero addormentato. Il personale ferroviario italiano è intervenuto, recuperando il maltolto direttamente dalle mani dei due ladri. «Erano completamente fuori di sé, per effetto di qualche sostanza» racconta il testimone. «Poco ci è mancato che mettessero le mani addosso al capotreno». 

Non contenti i due passeggeri problematici - in possesso però di regolare biglietto - hanno tentato un altro furto. Le vittime: una comitiva di turisti asiatici. Rubata una valigia, i due hanno provato a scassinarla senza successo, abbandonandola dietro di sé per poi scendere dal treno in fretta e furia, alla stazione di Monza. Sfuggendo così alla Polizia ferroviaria, intervenuta su chiamata dei passeggeri soltanto alla stazione di Milano. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-22 21:50:47 | 91.208.130.87