Tipress
LOCARNO
06.12.2018 - 07:200

Accoltellò e picchiò due anziani, identificato e condannato 11 anni dopo

Il DNA ha permesso di stabilire l'autore, che nel frattempo aveva commesso numerosi furti anche in Germania. L'uomo è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio e rapina

LOCARNO - È stato condannato a tre anni di carcere il 34enne rumeno che nel maggio del 2007 aggredì una coppia di anziani nella loro abitazione. La pena si aggiunge ai 9 anni già inflitti in Germania, dove verrà riestradato nei prossimi giorni.

Il caso si è potuto risolvere, 11 anni dopo, solo grazie al riscontro del DNA. L’uomo infatti è stato arrestato in Germania per furto, e una volta incrociati i dati, si è scoperto che era lo stesso autore del tentato omicidio avvenuto una decina di anni prima in un’abitazione di Minusio. La coppia di anziani, lo ricordiamo, era stata sorpresa mentre dormiva dal rapinatore, che si era intrufolato in casa. L’uomo aggredì i padroni di casa a colpi di pugni e coltellate, provocando loro numerose ferite, e tentò di soffocare le vittime con un cuscino. Fortunatamente i due sopravvissero, ma il ladro si era poi dileguato dopo aver recuperato qualche centinaio di franchi.

L’uomo è stato accusato dal giudice Mauro Ermani di tentato omicidio intenzionale per dolo eventuale e rapina.

8 mesi fa Dopo 11 anni arrestato l'autore dell'accoltellamento
11 anni fa Aggrediti e rapinati due anziani: la polizia cerca testimoni
Tags
germania
omicidio
tentato omicidio
anni dopo
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-09 21:12:39 | 91.208.130.86