tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
5 ore
L'ex funzionario del DSS farà ricorso
CANTONE
5 ore
Davide Enderlin assolto in appello
AGNO
6 ore
«L’aeroporto può cambiare rotta»
LOSONE
8 ore
Licenziato dalla Agie: «Ora a 58 anni cosa faccio?»
RIVIERA
9 ore
Fiamme all'esterno di un deposito a Cresciano
CANTONE
10 ore
«Il caso Kering faccia scuola, servono condizioni quadro»
CANTONE
11 ore
Riforma fiscale, il messaggio del Governo entro l'estate
LUGANO
11 ore
Sciopero delle donne, "semaforo verde" dal Municipio
CANTONE
11 ore
«Le strutture logistiche resteranno, ma saranno ridimensionate»
LUGANO
12 ore
«Quel semaforo deve restare in versione cantiere?»
CANTONE
12 ore
Radio Ticino, problemi tecnici risolti
MASSAGNO
12 ore
Nuova viabilità vicino alla Migros
CANTONE
12 ore
Dipendenti pubblici: «Alta guardia sindacale sulle trattative»
LUGANO
12 ore
Nuova vicedirettrice per il Liceo cantonale di Lugano 2
MELIDE
14 ore
500 indiani in visita alla Swissminiatur
CONFINE
24.11.2018 - 17:040

Senza riscaldamento accendono un fuoco, intossicati

La brace ha consumato quasi del tutto l'ossigeno all'interno dell'appartamento. Sono in gravi condizioni

BREZZO DI BEDERO - Due uomini di 26 e 40 anni, marocchini, sono stati soccorsi ieri pomeriggio dalla polizia di frontiera di Luino (Varese) dopo essere rimasti intossicati dal monossido di carbonio, in un appartamento di Brezzo di Bedero (Varese). Per far fronte al freddo non avendo il riscaldamento, avevano acceso del legno o del carbone: la brace ha consumato quasi del tutto l'ossigeno all'interno dell'appartamento. Sono in gravi condizioni.

Gli agenti, informati dal Servizio sanitario di urgenza ed emergenza medica che un ventenne marocchino era stato trasportato al Pronto Soccorso locale con sintomi da intossicazione da monossido per poi essere trasferito all'ospedale Niguarda di Milano dove è stato sottoposto a terapia iperbarica, sono andati a casa sua per un controllo. Lì hanno trovato i suoi due conviventi in preda alle convulsioni.

Dopo aver spalancato porte e finestre i poliziotti hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco e dell'ambulanza. I due nordafricani sono stati trasportati in gravi condizioni al Pronto soccorso, dove sono stati sottoposti ad ossigeno-terapia.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-23 03:33:10 | 91.208.130.87