tipress
CANTONE
11.10.2018 - 18:100

32 coltellate per pochi franchi, alla sbarra rapinatore

Proposti 3 anni per il rumento che nel 2007, a Minusio, aggredì due anziani

LUGANO - Tentato omicidio intenzionale e rapina. Sono queste le accuse per le quali la procura ha rinviato a giudizio con rito abbreviato il 34enne rumeno che, il 24 maggio 2007, rapinò a Minusio una coppia di ultraottantenni. La pena proposta - riferisce la Rsi - è di tre anni di carcere.

L'uomo, ricordiamo, entrò nella villetta di via alla Riva alle 6 di mattina. Quando i due anziani si svegliarono il malvivente li prese a pugni. Tentò di soffocare il marito con un cuscino e picchiò la moglie che tentava di difenderlo. Quindi estrasse un coltello con il quale colpì l'anziano 22 volte e la donna 10.

Il tutto per poche centinaia di franchi con i quali era scappato. Solo negli scorsi mesi gli inquirenti sono riusciti a identificarlo grazie alle tracce di DNA. Il rumeno, nel frattempo, era già dietro le sbarre, nel nord della Germania, dove stava scontando una pena per furto. Dal 10 aprile è ora nelle carceri ticinesi.

Tags
franchi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-16 10:30:38 | 91.208.130.87