Tio.ch/20 Minuti
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / ARGENTINA
9 ore
Blackout in Argentina, ma non a... Ticino
CANTONE
9 ore
Sisa: «Borse di studio: più soldi, ma anche più debiti?»
CANTONE
10 ore
Ecco i nuovi docenti della scuola ticinese
CANTONE
12 ore
Palpeggiò una disabile, frate a processo
BELLINZONA / BIASCA
14 ore
Rissa sul treno e volano bottiglie: «Abbiamo avuto paura»
LOCARNO
15 ore
Controlli al Fashion 2Shé: «Perché le guardie di confine?»
CANTONE
15 ore
Nominati tre vicedirettori alle scuole professionali
MEZZOVICO-VIRA
15 ore
Consuntivo positivo per il 14° anno consecutivo
BRUSINO ARSIZIO
15 ore
Il Consuntivo fa l'unanimità
CANTONE
15 ore
Addio ad Antonio Snider
CANTONE
16 ore
Approvato il CCL del personale amministrativo SUPSI
LUGANO
16 ore
Nasce una nuova Colombo Wealth
PIANO DI PECCIA
16 ore
Il torneo più vecchio del Ticino cerca (almeno) ancora una squadra
CANTONE
17 ore
Finanze cantonali in nero, il preconsuntivo fa ben sperare
BERNA / CANTONE
17 ore
Valichi secondari e chiusure notturne, Pantani: «Il Ticino ha bisogno di risposte concrete»
LUGANO
11.10.2018 - 16:070
Aggiornamento : 12.10.2018 - 09:52

Il giochetto è finito, identificato il finto apprendista Thomas

Il giovane che chiedeva soldi ai passanti è stato beccato dalla Polizia di Lugano e verrà denunciato

LUGANO - Si era spacciato per un apprendista della Migros di Lugano, chiedendo prestiti ai passanti. Non pago, aveva finto di essere un apprendista della ditta edile Sandro Sormani SA in difficoltà. Anche in questo caso con l’obiettivo di estorcere qualche franco per acquistare un biglietto del treno o qualcosa da mangiare.

Ma ora, dopo le indagine svolte dalla Polizia della Città di Lugano grazie alle informazioni ricevute da diversi cittadini, Thomas - così diceva di chiamarsi - è stato identificato ed è stato segnalato alle autorità competenti, quindi al Ministero pubblico e agli Istituti sociali. Per la polizia non è stato difficile risalire al ragazzo, dato che Thomas era già noto alle forze dell'ordine per altri fatti accaduti in passato. 

Il Comando della Polizia Città di Lugano, oltre a ringraziare la popolazione per l'aiuto fornito, approfitta di questa occasione per rinnovare l’invito a non donare soldi ai passanti e di segnalare tempestivamente persone sospette legate all’attività di accattonaggio.

8 mesi fa Thomas colpisce ancora: adesso "lavora" per l'edilizia
9 mesi fa Il vizio di Thomas dura da mesi?
9 mesi fa «Attenti a Thomas», il finto apprendista che vi frega i soldi
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-20 07:44:46 | 91.208.130.86