Foto lettore
BRIONE VERZASCA
11.08.2018 - 17:000
Aggiornamento : 22:36

La posta ora si smista per strada

Futuro incerto per l'ufficio di valle. Da qualche giorno pacchi e lettere vengono selezionati davanti al cimitero

BRIONE VERZASCA - Pacchi e lettere smistati sul piazzale davanti al cimitero. È una scena surreale che, da qualche giorno, si ripete a Brione Verzasca, dove il destino del piccolo ufficio postale locale sembra più incerto che mai. Le ragioni di questa insolita scelta, interna al Gigante Giallo, al momento non sono ben chiare.

Quello che si sa, invece, è che tra la popolazione regnano indignazione e malcontento. Tanto che qualcuno ha deciso di immortalare la situazione per renderla pubblica.

Anche l'autorità municipale non nasconde le proprie sensazioni di fronte alla realtà dei fatti. «Da qualche tempo - fa notare il vice sindaco Giovanni Scettrini - sembra sia stato deciso che la corrispondenza non debba più essere smistata all'interno dell'ufficio. Non sono decisioni che dipendono da noi, ovviamente. Si tratta di qualcosa di scandaloso».

Nel frattempo, a Brione si lavora per trovare una soluzione. «Il futuro dell'ufficio postale non appare roseo - ammette Scettrini -. Stiamo valutando di inserirlo all'interno del negozio di paese. Così come stiamo prendendo in considerazione altri scenari».

Foto lettore
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-21 11:32:21 | 91.208.130.86