tio/20minuti
LUGANO
06.03.2018 - 16:040
Aggiornamento 18:24

«Mai venduto canapa light a minorenni»

Si difende così il proprietario del Mystic dopo il blitz di polizia avvenuto giovedì: «Sono venuti per dell'odore di canapa nel palazzo del mio negozio. Non hanno trovato niente di sospetto»

LUGANO - «Ragazzini che fumano fuori dal negozio? Non scherziamo». Dopo il polverone in seguito a un blitz della polizia nel suo negozio, il titolare del Mystic di Lugano ci tiene a delle precisazioni: «Cosa hanno trovato? Canapa light. Che vendo alla luce del sole da oltre un mese. Nient'altro».

La perquisizione, lo scorso giovedì, sarebbe arrivata dopo un controllo avvenuto la settimana precedente. «Dei poliziotti erano già venuti in negozio. A dire il vero avevo visto degli agenti aggirarsi attorno alla vetrina ed ero stato io a farli entrare. In quell'occasione non avevano trovato nulla di sospetto. Si sono fatti rivedere esattamente sette giorni dopo con un mandato. Hanno fatto i loro controlli, quindi hanno trattenuto dell'estratto secco che, una volta analizzato, risulterà provenire da canapa light. Quindi legale».

Il motivo di questo sequestro? «Era confezionato in modo non conforme. Nient'altro. Era lì in vetrina, in bella mostra insieme agli altri prodotti. Non ho nulla da nascondere».

L'intervento della polizia, come conferma il titolare del Mystic, è avvenuto per dell'odore sospetto nell'edificio in cui si trova il negozio. «Mi capita, la sera, di fermarmi oltre l'orario di chiusura per sistemare delle cose. Lì, da solo, mi fumo una sigaretta di canapa light. Non faccio nulla di male». 

Il negoziante ci tiene a una precisazione: «Trovo incredibile che nel resto della Svizzera si venda canapa light senza problemi e qui in Ticino c'è chi non ha ancora capito che è una sostanza legale senza effetti stupefacenti. L'odore e l'aspetto sono identici a quelli della canapa normale. Gli effetti no. Altrimenti non la venderei in negozio».

Sulla fila di ragazzini in mezzo alla strada, in Corso Elvezia, a fumare conclude: «Ho questo negozio da 11 anni e non ho mai avuto problemi. Ora mi sono ingrandito e ho avviato altri progetti oltre a quello dei tattoo e dei piercing. Non vendo canapa light a minorenni. Non ho mai avuto problemi in questo senso e non ne voglio avere».

3 mesi fa Canapa al Mystic, alcune mamme: «Il mercoledì c'è la coda di adolescenti»
Tags
negozio
canapa
canapa light
mystic
odore
minorenni
problemi
polizia
sospetto
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-22 17:19:50 | 91.208.130.86