Ti-Press
BELLINZONA
06.03.2018 - 06:350
Aggiornamento 07:57

Boati notturni, rinvenuto un probabile ordigno casalingo

La Scientifica è al lavoro per stabilire da cosa fosse costituita la possibile ‘bomba’

BELLINZONA - Gli inquirenti proseguono le indagini relative ai forti boati uditi nei giorni scorsi a Bellinzona, l’ultimo dei quali risale a domenica sera alle 20.30, in zona Semine. Come riporta La Regione, la Polizia cantonale è alle prese con il materiale residuo di una probabile esplosione rinvenuto in zona ex Stallone.

La Scientifica sta quindi cercando di stabilire da cosa fosse costituita la probabile ‘bomba’. Secondo una prima analisi potrebbe trattarsi di un ordigno casalingo, assemblato da mani più o meno esperte mettendo insieme vari tipi di sostanze facilmente reperibili nei negozi.

3 mesi fa Ancora boati nella notte: esplosivo in una benna
3 mesi fa La videosorveglianza risolve il mistero dei boati notturni?
3 mesi fa Boati notturni nella Capitale, è mistero
Tags
ordigno casalingo
ordigno
boati
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-19 04:48:06 | 91.208.130.87