PRATO LEVENTINA
03.03.2018 - 08:430

36enne investito sull'A2: ci sarà la perizia

Il rapporto tecnico dovrà chiarire la dinamica dell'incidente che il 16 novembre ha portato alla morte di un bergamasco

PRATO LEVENTINA - Sarà una perizia a dover mettere assieme tutti i tasselli dell'investimento mortale avvenuto il 16 novembre scorso sull'A2 a Prato Leventina. Sono molti, infatti, i punti interrogativi che restano sulla vicenda che ha portato alla morte di un 36enne del bergamasco.

Come riferisce il CdT, la procuratrice pubblica Valentina Tuoni è intenzionata a chiedere un rapporto tecnico per analizzare nel dettaglio quanto accaduto e stabilire a che velocità andava la vettura guidata da un 35enne del Canton Berna. L'automobilista, che guidava in direzione sud sulla corsia di sorpasso, aveva tentato di frenare e cambiare traiettoria, proprio dove si è consumata la tragedia. L'uomo per il momento non risulta indagato.

1 anno fa 36enne investito mortalmente sull'A2: «Faceva il pastore in Ticino»
1 anno fa Pedone investito sull’A2, è stata la Polizia a lasciarlo a Quinto
1 anno fa 36enne investito sull'A2, impiegato in Ticino dopo un passato burrascoso
1 anno fa Giallo sulla morte del 36enne, non è stata trovata la sua auto
1 anno fa Pedone investito sull'A2, era un 36enne bergamasco
Tags
a2
perizia
36enne
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 11:29:30 | 91.208.130.87