Tipress
ARBEDO-CASTIONE
13.02.2018 - 18:200
Aggiornamento 14.02.2018 - 08:19

Lite in via alla Gerretta: l'autore alla sbarra per tentato omicidio

Il 46enne rischia una pena tra i due e i cinque anni di carcere

ARBEDO-CASTIONE - È stato rinviato a giudizio il 46enne che, la sera dello scorso 14 agosto, ferì un minorenne con un coltello in seguito ad una lite sfociata ad Arbedo-Castione. Lo riferisce la RSI.

Verso le 23.30 di quella sera, il 46enne - infastidito dalla voce alta dei ragazzi - gettò dapprima una bottiglia a terra e poi, visibilmente ubriaco, si scagliò contro uno dei giovani che, per proteggersi il volto, rimase ferito ad una mano.

Di fronte alle Assise Criminali, l’uomo - tuttora in carcere - dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e minaccia. Già condannato per un fatto analogo nel 2000 - con pena sospesa in favore di un trattamento contro la dipendenza da alcol - rischia ora tra i due e i cinque anni di carcere.

6 mesi fa Lite in via alla Gerretta, l'aggressore era ubriaco
6 mesi fa «Ragazzi strafottenti, io li avevo avvisati»
6 mesi fa Lite nella notte, arrestato un 45enne
Tags
omicidio
carcere
tentato omicidio
lite
46enne
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-25 12:55:39 | 91.208.130.87