CONFINE
04.02.2018 - 19:450
Aggiornamento 22:04

Chiama i soccorsi per una bimba chiusa in auto

La madre, però, era solo andata a portare al suo posto il carrello

CARLAZZO - Grande mobilitazione, questo pomeriggio, per una bimba di appena 1 anno trovata chiusa in macchina nel supermercato del centro commerciale Iperal di Carlazzo.

Come riferisce il portale Qui Como, poco dopo le 16, un ticinese ha notato la piccola che, chiusa in auto, stava piangendo. Vista l'assenza dei genitori, l'uomo ha allertato subito i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri di Menaggio e un'ambulanza della croce azzurra di Porlezza.

Dopo attimi di grande concitazione tutto si è risolto con l'arrivo della madre della piccola. La donna - a suo dire - si era allontanata per pochi minuti per rimettere a posto il carrello. Un'assenza brevissima che però ha spaventato la bambina.

Fortunatamente la piccola sta bene e non ha avuto bisogno di cure.

Potrebbe interessarti anche
Tags
bimba
auto
posto
soccorsi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-16 21:24:07 | 91.208.130.87