Tipress
GORDOLA
29.01.2018 - 18:560
Aggiornamento : 30.01.2018 - 08:17

«Quei ragazzi volevano forzare la sicurezza e sono stati allontanati»

Un responsabile del carnevale fa luce sull'episodio verificatosi nella serata di sabato. E precisa: «Non c'è stato alcun accoltellamento»

GORDOLA – Da ore circola la voce in merito a un presunto ferimento con arma da taglio ai margini del carnevale di Gordola, nella serata di sabato. Ora arriva la versione di uno dei responsabili della manifestazione, che spiega cosa effettivamente è accaduto a poche decine di metri dal mercato coperto, attorno alle 21. «Non c'è stato alcun accoltellamento – precisa il nostro interlocutore –. C'è stata semplicemente una situazione di tensione perché alcuni ragazzi, con bottiglie e lattine di alcolici, volevano entrare al carnevale con la forza». 


Insomma, un gruppetto di giovani con un certo tasso alcolemico avrebbe messo a dura prova gli agenti di sicurezza. Ma nulla più. Ci sarebbero stati spintoni. Qualche insulto. C'è chi parla di una ragazza che gridava. «Ma nessuno è rimasto ferito – ribadisce la persona che ci illustra i fatti –. A un certo punto un giovane è stato messo a terra, è vero. Ma solo per essere calmato. La vicenda è stata gonfiata». 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 01:44:18 | 91.208.130.89