Tipress
CANTONE
26.01.2018 - 18:500

Bimba maltrattata per anni, genitori affidatari alla sbarra

Il processo si terrà il 7 e l'8 febbraio alla Corte delle Assise criminali. I fatti erano avvenuti tra il 2010 e il 2013 nel Mendrisiotto. Accuse anche per il tutore e un assistente sociale

LUGANO - Si terrà dal 7 all’8 febbraio, presso le Assise criminali di Lugano, il processo contro i genitori affidatari del Mendrisiotto finiti sotto inchiesta per una gigantesca serie di maltrattamenti compiuti ai danni di una bambina (all'epoca dei fatti aveva otto anni e mezzo) tra il 2010 e il 2013. Lo riporta la Rsi.

Davanti alla Corte presieduta dal giudice Mauro Ermani, la coppia dovrà rispondere dei reati di coazione, lesioni semplici e violazione del dovere di assistenza o educazione. Più grave la situazione della donna che è accusata pure di esposizione a pericolo della vita altrui.

In aula compariranno anche il tutore della bimba e un assistente sociale. Sono accusati di violazione del dovere di assistenza e favoreggiamento. Avrebbero infatti ignorarono i segnali lanciati dalla bimba stessa e dalle maestre che denunciarono il caso.

 

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 04:02:05 | 91.208.130.87