tipress
GIUMAGLIO
19.07.2017 - 06:520
Aggiornamento : 10:51

Pestato da alcuni 20enni al Carnevale

Gli autori fanno parte di una banda di noti attaccabrighe

GIUMAGLIO - Un ragazzo è finito in ospedale con gravi lesioni. Il tutto per un pestaggio ad opera di un gruppo di 20enni, componenti di una nota banda di attaccabrighe. Ragazzi che, dopo la rissa, hanno trascorso la notte dietro le sbarre. È questo il bilancio - riportato da La Regione - del Carnevale estivo di Giumaglio che ha avuto luogo sabato scorso.

La zuffa sarebbe stata la conseguenza di uno sgarbo. I due 20enni, denunciati per lesioni personali gravi, avrebbero aggredito la loro vittima con calci e pugni all’esterno del perimetro della festa, vicino ai gabinetti. Non è chiaro quante persone siano state coinvolte nella scazzottata. All’arrivo degli agenti uno dei due picchiatori era al bar a bere, in tutta tranquillità. I due fermati dalla polizia, va detto, non sono nuovi a episodi di questo genere.

Sembra piuttosto che facciano parte di una banda di picchiatori seriali (che si fanno chiamare “Gpp”, rievocando i tempi della famosa banda dei Gpl, i Giovani picchiatori losonesi degli anni Settanta-Ottanta) solita creare disordini e risse in occasione di raduni.

Il gruppetto (composto da 4-5 persone) ha preso parte a pestaggi in altri Carnevali del Locarnese e in alcune discoteche della regione. Ragazzi in cerca di guai, insomma, che con un po' di alcol in corpo tirano fuori il peggio.

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:47:34 | 91.208.130.86