BERNA/LUGANO
26.03.2017 - 15:020
Aggiornamento : 27.03.2017 - 07:02

Arrestati tifosi del Lugano: lanciavano oggetti in autostrada

Sette tifosi hanno trascorso la notte in cella dopo la partita di Playoff Berna-Lugano.Petardi e oggetti lanciati dal furgoncino in autostrada e fuori dallo stadio. Un automobilista ubriaco al volante

BERNA - La polizia bernese ha fermato sabato sera sull'autostrada A6 un furgoncino di tifosi del Lugano che si divertivano a lanciare diversi oggetti sulla strada. Il fermo è avvenuto dopo la partita di hockey tra il Berna e la squadra ticinese. Il gruppetto di tifosi era già stato notato prima della partita  per aver dato fuoco ad alcuni oggetti pirotecnici. Il fermo è avvenuto verso le 23.15, poco lontano dallo stadio di hockey.

Si tratta di sette tifosi del Lugano, che dopo essere stati fermati, sono stati portati alla stazione di comando della polizia. Il conducente del furgoncino è stato sottoposto al test alcolemico, ed è risultato positivo. I sette componenti del gruppo hanno trascorso la notte in cella e solo questa mattina hanno potuto riprendere il loro viaggio.

L'autostrada A6 ieri sera è stata chiusa al traffico per almeno una mezzora, giusto il tempo di recuperare gli oggetti che avevano lanciato e ripulire il manto stradale.

La polizia bernese fa sapere inoltre che alcuni tifosi del Lugano si erano fatti notare per aver lanciato diversi oggetti e petardi già prima della partita. Addirittura un petardo ha colpito un poliziotto, il quale è stato successivamente ricoverato in ospedale per delle ferite riportate alla mano.

 

Lettore 20 Minuten
Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-21 10:02:43 | 91.208.130.86