tipress
NOVAZZANO
24.03.2017 - 11:440

16 chili di cocaina in auto, in un nascondiglio “altamente tecnologico”

L’inventiva non è mancata al 45enne del milanese che aveva nascosto in un vano dell’auto il grosso quantitativo di droga. Aveva trovato uno spazio molto sicuro. Ma è stato beccato

NOVAZZANO - Nascondeva 16 chili di droga in un vano all’interno dell’auto. Uno spazio appositamente creato e che poteva essere aperto solo grazie ad un congegno elettronico. Si sono trovate di fronte a uno stratagemma hi-tech le Guardie di confine quando, ieri, giovedì, hanno fermato l’auto diretta in Italia.

Il fermo è avvenuto al valico doganale di Novazzano-Marcetto. Al volante dell’auto, con targa tedesca,  c’era un 45enne cittadino italiano della provincia di Milano. La perquisizione della vettura su cui si trovava, eseguita dal Gruppo Specialisti Visite delle Guardie di confine, ha permesso di rinvenire circa 16 chili di cocaina suddivisi in 14 pani, per un valore totale di circa due milioni e mezzo di franchi.

Dopo l'interrogatorio da parte degli agenti della Polizia cantonale, l’uomo è stato arrestato. L'ipotesi di reato nei confronti del 45enne è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore generale John Noseda.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 03:11:36 | 91.208.130.85