ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
16 min
Consuntivo 2018, c'è l'ok del Gran Consiglio
CANTONE
37 min
Troppi voli cancellati: «Non si può andare avanti così!»
CANTONE
45 min
Pau-Lessi: «Mai coperto nessuno». E chiede di essere sentito dal Gran Consiglio
CANTONE
1 ora
Mountain bike elettriche da condividere fra Biasca e Blenio
LOCARNO
1 ora
Carte di credito, cellulari e leasing con identità altrui. Arrestata
CANTONE
1 ora
Terza corsia sull'A2? «Basta con le soluzioni prefabbricate»
BELLINZONA
4 ore
Frena per evitare lo schianto, 15enne in ospedale
CANTONE
4 ore
Guido salvato da un infarto. Un video spiega come
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
«Nessun debito fiscale nei confronti della Svizzera»
LUGANO
5 ore
Abusi edilizi, scatta l'interrogazione
CANTONE
5 ore
Un centinaio di apprendisti immersi nell'italianità
BRUSINO ARSIZIO
6 ore
Al via il risanamento di via Giovan Pietro Poma
LUGANO
6 ore
Il Caffè-quartiere di Molino Nuovo "riapre"
CANTONE
6 ore
Riconoscere la lingua dei segni come ufficiale
CANTONE
6 ore
Sondaggio interno pilotato, Sunrise conferma
CANTONE
27.01.2016 - 12:000

Inchiesta e provvedimento disciplinare per i post nazi-fascisti del sergente

Contattato, il poliziotto non ha rilasciato dichiarazioni: "Non posso commentare nulla"

3 anni fa Immagini naziste sul suo profilo, agente di polizia nella bufera

LUGANO - La pubblicazione di immagini e commenti a sfondo nazi-fascista sul profilo social di un sergente della polizia cantonale ticinese non è passata inosservata.

La stessa polizia cantonale comunica infatti di aver celermente disposto un provvedimento disciplinare con l'apertura di un'inchiesta amministrativa.

Il Comando stigmatizza il tenore dei contenuti dei post ed il Comandante ha recentemente sensibilizzato, durante il rapporto di Corpo annuale, sul corretto utilizzo dei social media come previsto nelle raccomandazioni dell'Amministrazione cantonale e nell'Ordine di Servizio relativo al "Comportamento dell'agente di polizia".

Contattato, il sergente di polizia non ha rilasciato dichiarazioni: "Al momento non posso commentare nulla".

Commenti
 
limortaccivostri 3 anni fa su tio
Ma dai? In polizia ci sono razzisti e fascisti? Ma che sorpresona!
mariposa 3 anni fa su tio
@limortaccivostri in polizia come in qualsiasi altro lavoro al servizio pubblico c'è di tutto, ci sono gli esaltati, non necessariamente di destra ò sinistra ma c'è anche gente onesta e con la testa sulle spalle che sa fare il proprio lavoro. Questo personaggio ha sbagliato e ne pagherà le conseguenze per la sua negligenza.
cacos 3 anni fa su tio
@limortaccivostri han scoperto l'acqua calda non era il sig John Boiler ma Gobbi
navy 3 anni fa su tio
Da un poliziotto ci si attende un atteggiamento che non sia di accensione, di spunto a tensioni e/o altro. Che un sergente, come in questo caso, si comporti in questo modo ed altresì fuori luogo e da condannare. Probabilmente, il grado di SERGENTE, non si addice affatto ad un individuo simile. Che nella vita privata si è liberi di fare quello che si vuole è vero fintanto che, ruolo, funzione professionali non facciano a cazzotti con quanto si è tenuti, quali agenti di polizia, a dover reprimere. Nella foto due "graduati". Il nostro poliziotto deve essere degradato a "semplice" poliziotto o, perlomeno, confinarlo in ufficio.
NICKITA 3 anni fa su tio
@navy Purtroppo non avrà nessuna sanzione come capita sempre quando sono implicati poliziotti e altre figure ....da noi le pene per queste persone non vengono poste in essere !
mariposa 3 anni fa su tio
Aldi là di tutte le sue idee, fatto sta che nella sua funzione, in qualità di sergente, non doveva permettersi di fare certe dichiarazioni e postare determinate foto. Se a livello privato la pensa così sono fatti suoi ma oggi giorno con questi social.... mi chiedo cosa gli sia passato per il cervello..... sappiamo che in un determinato modo siamo controllati e questi professionisti ancora di più. Ha sbagliato
cptharlock 3 anni fa su tio
@mariposa Considerato il suo fisico snaturato, sarebbe interessante rilevare/ constatare le sostanze, eventualmente illegali e pertanto facenti parte di un circuito criminale che sguazzano nel suo metabolismo. (Controllo del sangue?)
NICKITA 3 anni fa su tio
@mariposa si ha sbagliato ..inoltre é autorizzato ad usare l'arma di ordinanza e con queste idee in testa scommetto che é un poliziotto dal manganello facile e se dovesse accadere anche da " grilletto facile" ...c'é davvero da preoccuparsi se il livello culturale dei nostri servizi di sicurezza é a questi livelli . Infatti per frequentare la Scuola di Polizia si richiede il minimo certificato scolastico...la cultura del soggetto é alquanto scarsa in generale
flowerking 3 anni fa su tio
@cptharlock Del suo fisico può fare ciò che gli pare, l'importante è che faccia il suo lavoro come dio comanda. Poi l'equazione "fisico palestrato = impiego di sostanze illecite" mi sembra alquanto fuori luogo a meno che lei sia Nostrdamus e che conosca vita e miracoli di questo sergente.
militante 3 anni fa su tio
Nobis!
TI.CH 3 anni fa su tio
Sicuramente era incavolato con qualcuno o qualcosa. Ma tante volte l'esasperazione fa dire o scrivere cose che magari non vogliamo dire o scrivere. Lanci la prima pietra chi è senza peccato
OCP 3 anni fa su tio
È stato senza dubbio un comportamento stupido e poco accorto. Detto e puntualizzato questo la mia domanda è: ma se qualcuno facesse la stessa cosa con la foto di Stalin, succederebbe la stessa cosa?
Salarteam 3 anni fa su tio
@OCP Ovviamente no!
cptharlock 3 anni fa su tio
@OCP PS. E (!)NON(!) è soltanto una foto!
OCP 3 anni fa su tio
@Salarteam Qualche commento è stato cancellato ma non fa niente. La triste verità, SENZA GIUSTIFICARE NIENTE E NESSUNO, è che se la Germania nazista di Hitler fosse stata tra i vincitori della guerra invece che l'Unione Sovietica di Stalin... ora saremmo tutti scandalizzati se si inneggiasse al comunismo, se vedessimo una foto di Stalin o il simbolo della falce e martello. Sapendo cosa fu il comunismo prima, durante e dopo la WWII e chi fu Stalin dovrebbe fare capire quanta poca coerenza e quanta falsità c'è nello scandalizzarsi a "senso unico". Ma purtroppo tanta gente non se ne rende conto o peggio fa finta di non sapere.
Salarteam 3 anni fa su tio
Indipendentemente dalle idee giuste o sbagliate dalla sinistra o destra, io non riesco a capire perché si condanna il fascista poliziotto e si permette che ci sia un partito comunista? Mi risulta che i comunisti hanno fatto più morti dei fascisti….. O si aboliscono entrambi per quanto fatto in passato o si tollerano entrambi, rispettando la legge ovviamente. Una cosa è certa, quanto scrive che siamo in guerra ha pienamente ragione!!
Thor61 3 anni fa su tio
@Salarteam Perchè non si sa bene come, chi e quando ha dato il "Diritto" ai comunisti di raccontare la storia e contaballe come sono la storia ancora OGGI se la fanno su misura, tant'è che hanno reso le persone in europa degli esseri che accettano di tutto in cambio di nulla. Se il poliziotto ha espresso una sua opinione (Pur non condividendola) in maniera non violenta, tale deve rimanere senza falsi moralismi e rispettando anche il suo punto di vista.
limortaccivostri 3 anni fa su tio
Ma come? Il "signore" non fa più il galletto?
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 16:24:38 | 91.208.130.85