Tipress
LUGANO
26.08.2015 - 09:430

È divorzio tra Yor Milano e "Bussenghi"

Flavio Sala non sarà sul palco a novembre: lascia il TEPSI per mettersi in proprio

LUGANO - Un fulmine a ciel sereno. O quasi. Flavio Sala, star dei 'Frontaliers', lascia il Teatro Popolare della Svizzera Italiana (TEPSI). E per il responsabile Yor Milano, che aveva affidato a 'Bussenghi' il ruolo di protagonista della nuova commedia in scena a novembre, è un boccone amaro da digerire. "Sono costretto a cambiare pièce - ammette -. Purtroppo ce l'ha comunicato un po' tardi, non ce l'aspettavamo".

Stima - Alla base della decisione di Flavio Sala sembra esserci la volontà di mettersi in proprio. L'attore da circa un anno ha infatti fondato la sua compagnia teatrale personale, che porta proprio il suo nome. "A un certo punto della mia vita - dice l'interprete di 'Bussenghi' - ho sentito il bisogno di concentrarmi su questo mio nuovo progetto. Ci tengo a precisare che non ho assolutamente nulla contro Yor Milano, ci siamo lasciati bene, lo stimo molto. D'altra parte io ho saputo che ci sarebbe stata la commedia dialettale del TEPSI un pochino tardi..."

Concorrenza - A stupire è soprattutto il fatto che la nuova compagnia di Flavio Sala farà teatro dialettale. Proprio come il TEPSI. "Ma non sarà un doppione - assicura l'attore -. Noi faremo cose più goliardiche, comiche. Mentre il TEPSI è noto per le sue commedie di spessore. Non ci faremo la guerra".

Ipotetici scenari - Sarà. Ma intanto la mossa a sorpresa di 'Bussenghi' potrebbe rimescolare le carte per quanto riguarda il teatro dialettale sugli schermi RSI. Che al direttore Maurizio Canetta le scelte artistiche del TEPSI non convincano è cosa nota. Chissà che la compagnia di Flavio Sala non possa sostituire quella di Yor Milano nel palinsesto dell'emittente di Comano... Nell'ambiente c'è chi lo dà per certo.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-17 07:14:39 | 91.208.130.85