lettore
+ 5
LOCARNO
19.10.2014 - 23:120
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Affonda a 87 metri di profondità, barca recuperata nel Verbano

L'imbarcazione, 10 metri per 4000 chili, era sul fondale dal mese scorso

LOCARNO - Dopo un lungo lavoro è stata recuperata una barca dispersa da tempo nel Lago Maggiore. L'imbarcazione, lunga 10 metri e del peso di circa 4000 kg, era affondata il mese scorso e il recupero era stato ordinato dalle autorità per scongiurare il rischio che, col tempo, i cinquecento litri di carburante presenti nei serbatoi si disperdessero nell'ambiente.

Dopo svariati giorni di ricerche l'imbarcazione è stata individuata a 87 metri di profondità. Nel corso della giornata di venerdì tre subacquei si sono immersi e grazie all'ausilio di speciali miscele hanno potuto raggiungere il relitto, in precedenza segnalato con dei corpi morti, e agganciarlo per il recupero. In seguito, dopo essere stato sollevato dal fondale con degli argani installati sulla piattaforma e portato in prossimità della superficie, il natante è stato sospinto fin sulla riva, dove è stato svuotato con delle pompe per poi essere infine portato all'asciutto.

Al complesso intervento di recupero, durato oltre 14 ore e gestito dalla ditta Boerlin Lavori Subacquei, hanno partecipato inoltre la società di Salvataggio Sub Aqua Tenero e i pompieri di Locarno e Gambarogno.

lettore
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 21:58:48 | 91.208.130.85