Cerca e trova immobili

LUGANOTrova lo slogan contro il gioco d'azzardo patologico

27.08.14 - 15:56
Il Dicastero integrazione e informazione sociale e il Gruppo Azzardo Ticino- Prevenzione hanno lanciato un nuovo concorso che premia la creatività e la sensibilità sul tema del gambling. In palio un buono per lo Splash &SPA del valore di 300 franchi
Trova lo slogan contro il gioco d'azzardo patologico
Il Dicastero integrazione e informazione sociale e il Gruppo Azzardo Ticino- Prevenzione hanno lanciato un nuovo concorso che premia la creatività e la sensibilità sul tema del gambling. In palio un buono per lo Splash &SPA del valore di 300 franchi

LUGANO – “Trova lo slogan contro il gioco d’azzardo patologico!”. Questo il titolo del concorso con il quale Il Dicastero integrazione e informazione sociale e il Gruppo Azzardo Ticino- Prevenzione partecipano alla 26esima edizione di Blues to Bop dal 28 al 31 agosto. La campagna, lanciata online sul nostro sito Tio.ch e che verrà presentata allo stand allestito in Piazza Manzoni fino al 31 agosto, invita a proporre una frase ad effetto, rivolta ai giovani (ma non solo) per sensibilizzarli sul delicato tema della dipendenza da gioco d’azzardo patologico. Le proposte verranno selezionate e il vincitore si aggiudicherà un buono per il parco acquatico Splash&Spa del valore di 300 franchi.

Oltre alla campagna per il nuovo slogan, lo stand proporrà il quiz a risposta multipla Schiacciati dalla fortuna che metterà in palio simpatici gadget per coloro che parteciperanno e risponderanno correttamente al quiz. I giovani dell’equipe prevenzione saranno presenti per fornire assistenza nella compilazione del quiz.

Inoltre, ogni sera, sarà presente un membro del Gruppo Azzardo Ticino- Prevenzione, tra cui la Coordinatrice del Gruppo, Anna-Maria Sani: “Siamo molto contenti di partecipare a Blues To Bop. L’anno scorso abbiamo avuto un ottimo riscontro da parte del pubblico che ha mostrato interesse riguardo al tema del gioco d’azzardo e ai meccanismi che si innescano nelle persone, portando purtroppo sempre più spesso a casi di dipendenza vera e propria. Con la nuovo concorso vogliamo coinvolgere soprattutto i giovani affinché propongano un messaggio destinato ai loro coetanei, con i giusti codici linguistici e con un tocco di creatività. Vi aspettiamo tutti allo stand in Piazza Manzoni dal 28 al 31 agosto!”.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE