CANTONE
25.03.2014 - 14:100
Aggiornamento : 25.11.2014 - 07:05

cALCOLapp, un'applicazione sull'alcol

LUGANO - Presentata all’interno di Espoprofessioni, presso lo stand della Scuola specializzata per le professioni sanitarie e sociali (SSPSS), l'applicazione cALCOLapp di Radix Svizzera italiana per smartphones e tablet, ideata e sviluppata con lo scopo di prevenire l'abuso di bevande alcoliche da parte dei ragazzi e proporre indicazioni al bere consapevole e alla guida responsabile. Per questo progetto si è scelto di utilizzare un mezzo di comunicazione innovativo per riuscire ad avvicinarsi agli studenti su un argomento che conoscono molto bene ma che spesso trascurano.

cALCOLapp prevede quattro sezioni: l'ALCOL TEST che permette di ottenere una misurazione approssimativa dell'alcolemia senza che i dati sensibili vengano salvati sul dispositivo; il TEST DRIVER che permette di valutare i propri riflessi ed i tempi di reazione; il QUIZ col quale si può determinare la conoscenza sul tema alcol e guida attraverso domande a risposta multipla; l'HELP che in caso di emergenza consente di attivare rapidamente i soccorsi o valutare le soluzioni alternative per il ritorno a casa se non si è in condizione di guidare.

 

Nel corso della mattinata sono stati inoltre presentati alcuni spot, visibili sul Youtube ), realizzati durante l'evento residenziale formativo Oktober Peer, svoltosi a Verbania lo scorso ottobre, che ha coinvolto una cinquantina di peer educator, (giovani formati per svolgere un’attività di sensibilizzazione e informazione verso ragazzi della stessa fascia d’età) provenienti dal Canton Ticino, dalla provincia del Verbano Cusio Ossola (VCO) Biella e Casale Monferrato. Per il Canton Ticino il progetto ha coinvolto gli allievi della Scuola specializzata per le professioni sanitarie e sociali di Trevano e Giubiasco.

 

L’applicazione è stata realizzata nell’ambito del progetto Interreg “UP2Peer: peer education e digitale vs rischio alcol correlato” gestito per il versante svizzero da Radix Svizzera italiana e al quale aderiscono, sul versante italiano la Provincia VCO (capofila), l’ ASL della provincia di VCO, il Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano, l’ ssociazione Contorno Viola, Coop ICS e dall’ Università Cattolica del Sacro Cuore. Il progetto, inoltre, si avvale delle partnerships tecniche di LBA Consulting, Daily Creative Studio ed Eclectica


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-12 12:09:33 | 91.208.130.87