ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
5 min
La città continuerà ad occuparsi di Villa Heleneum
CANTONE
7 min
Un'iniziativa per semplificare la legge sulle commesse pubbliche
MENDRISIO
8 min
Per due settimane via Confine a senso unico
CANTONE
16 min
Terreni agricoli, l’UDC: «Il Governo si faccia avanti a Berna»
CANTONE
29 min
Dopo i funghi tocca alle castagne. E sarà un'ottima annata
MURALTO
1 ora
"Diversamentelago” approda sul bacino svizzero del Verbano
BELLINZONA
1 ora
«La Polcom è di nuovo sulla bocca di tutti e non è una novità»
LUGANO
1 ora
«Vogliamo correggere l’immagine distorta delle cliniche private»
PARADISO
2 ore
In piazza si celebra Bacco
BELLINZONA
3 ore
Acqua potabile, arrivano nuovi erogatori
BELLINZONA
3 ore
Anche il PS condanna il radar di Camorino: «Così si creano inutili attriti con la polizia»
LOCARNO
4 ore
Dibattito dei GLR sul clima per le elezioni federali
LUGANO
4 ore
La boxe maestra di vita: «Quando cadi ti devi rialzare subito»
LUGANO
4 ore
Premiati i vincitori del concorso Prix SVC
LUGANO
4 ore
Ca’ Rezzonico, Beltraminelli nel Consiglio di Fondazione
CANTONE
29.01.2014 - 09:100
Aggiornamento : 24.11.2014 - 19:06

Kovive cerca 50 famiglie ospitanti nella Svizzera italiana

LUGANO - L’ente svizzero di aiuto all’infanzia Kovive per l’estate 2014 cerca 50 nuove famiglie ospitanti per bambini in situazione di disagio, nella Svizzera Italiana. Negli scorsi anni migliaia di famiglie svizzere hanno accolto in casa un bambino in situazione di povertà, proveniente dalla Svizzera, dalla Germania o dalla Francia. Esse hanno così dimostrato la loro solidarietà nei confronti delle famiglie meno fortunate.

Un soggiorno presso una famiglia ospitante, che può durare da due a cinque settimane, rappresenta una grande opportunità per i bambini socialmente svantaggiati. Essi sono spesso soli nella loro quotidianità mentre presso la famiglia ospitante sono oggetto di molte attenzioni e trascorrono momenti felici. Lontani dalla situazione di casa, si riprendono bene. La loro famiglia per le vacanze dà loro il calore umano che la famiglia di origine spesso non sa dare. Partecipando alla vita di famiglia, i bambini conoscono nuove forme di vita comunitaria e si costruiscono una rete di conoscenze personale. I bambini acquistano visibilmente una migliore autostima.

 

Ogni anno Kovive colloca in famiglie ospitanti 1200 bambini provenienti dalla Svizzera, dalla Germania e dalla Francia. Al loro primo affido i bambini hanno generalmente un’età che va dai 5 agli 11 anni. Si auspica che possano, se possibile, trascorrere le loro vacanze ripetutamente nella stessa famiglia. Kovive prepara le famiglie al loro compito con la massima cura. Inoltre le famiglie ospitanti possono far capo ad una rete di collaboratori regionali esperti, che risiedono nella loro regione. Le famiglie ospitanti prese in considerazione da Kovive possono essere famiglie con figli propri, coppie senza figli o con figli adulti e persone singole.

 

Durata vacanze:

10.07. al 28.07.2014 (giovedì a lunedì)

14.07. al 02.08.2014 (lunedì a sabato)

01.08. al 16.08.2014 (venerdì a sabato)

 

Informazioni:

Kovive, Lucerna, 041 249 20 90, info@kovive.ch, www.kovive.ch

Gemma Fuchs, Bironico, collaboratrice regionale, telefono 091 946 28 57

Mara Kilcher-Monti, Bosco Luganese, collaboratrice regionale, telefono 091 605 15 32

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 15:26:54 | 91.208.130.87