LUGANO
26.08.2013 - 20:380

"Minoan air non ci deve un franco"

A dichiararlo è Alessandro Sozzi, direttore di Lugano Airport

LUGANO - «La Minoan Air non deve un franco alla Lugano Airport, non uno», risponde con  verve Alessandro Sozzi, direttore dell'aeroporto di Lugano-Agno alle accuse secondo cui la compagnia greca sarebbe in debito di quasi un milione di franchi per il carburante e per le spese aeroportuali. A nostra domanda risponde, «da contratto Minoan deve pagare le sue fatture entro 30 giorni e confermo che attualmente sono state tutte saldate». Alla seconda accusa, secondo cui Lugano Airport avrebbe offerto al vettore greco la campagna marketing, Sozzi ribatte: «Sono contributi di cui beneficiano tutte le compagnie che operano a Lugano, è una prassi in ogni aeroporto».

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere comunale Michele Kauz che sulla scorta di un articolo pubblicato da Ticinonews ha interpellato il Municipio di Lugano chiedendo se il Municipio sia a conoscenza del deficit di Minoan Air, a quanto ammonta, chi si assumerà le spese di un eventuale deficit e se è vero che la Lugano Airport SA ha finanziato tutta la campagna pubblicitaria di Minoan.

(Fsu  / red)

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
lugano airport
minoan air
airport
franco
sozzi
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-01-17 08:33:33 | 91.208.130.87