CANTONE
09.04.2013 - 15:320

4,7 milioni per il comprensorio boschivo a Carasso e Galbisio

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha approvato il messaggio riguardante un importante progetto integrale per la cura di 217 ettari di bosco di protezione, tramite tagli di ringiovanimento, diradamenti e la pulizia degli alvei dei corsi d’acqua. L’intervento selvicolturale interessa il ripido versante a ridosso degli abitati di Galbisio e Carasso, in territorio di Bellinzona e di Monte Carasso. Il progetto prevede anche la costruzione di una nuova strada forestale di 1’068 metri di lunghezza e di tre piazzali per il deposito e la lavorazione del legname.

 

Gli interventi mirano a garantire la continuità della funzione protettiva del bosco a favore della sicurezza degli abitati di Carasso e Galbisio, interessati in passato ripetutamente da fenomeni di caduta sassi e di straripamento dei torrenti.

 

Il progetto si svilupperà sull’arco di 12 anni (2013-2024), con un investimento totale di 4,7 milioni di franchi.

I lavori, promossi dal Patriziato di Carasso in collaborazione con la Sezione forestale, il Comune di Bellinzona e il Patriziato di Monte Carasso, saranno finanziati da Cantone e Confederazione nella misura dell’80% per i lavori selvicolturali e del 70 % per gli allacciamenti. I costi restanti rimarranno a carico degli enti esecutori (Patriziato di Carasso e di Monte Carasso) e saranno in parte coperti dal ricavato della vendita del legname.

Potrebbe interessarti anche
Tags
carasso
galbisio
monte
patriziato
bellinzona
progetto
4,7 milioni
cantone
monte carasso
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-26 02:14:55 | 91.208.130.86