Altri quattro decessi in Ticino, 128 i nuovi positivi
TiPress - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
7 ore
La Rsi replica alle critiche: «Informazione sempre al centro»
Forma cambiata, ma «mantenendo qualità e quantità».
CANTONE
11 ore
Premiati i migliori apprendisti macellai/salumieri degli ultimi tre anni
La cerimonia si è tenuta dopo il rinvio forzato degli incontri che dovevano aver luogo nel 2019 e nel 2020.
CANTONE
12 ore
«Come pensare che un carcere minorile possa essere educativo?»
I contrari al progetto di un centro educativo chiuso escono allo scoperto
CANTONE
12 ore
Cassis presidente, festa annullata
La cerimonia a Bellinzona verrà rimandata «causa Covid»
NOVAGGIO
12 ore
Novaggio ha un nuovo municipale
Peter Schiesser (per il gruppo PLR Novaggio – Lista Giovani) subentra a Piergiorgio Morandi.
LUGANO
13 ore
Salta anche il carnevale di Tesserete
Cancellata preventivamente la manifestazione. Il Comune di Capriasca: «Gesto di responsabilità sociale»
SVIZZERA
14 ore
Difficile conciliare lavoro e famiglia (soprattutto in Ticino)
I risultati del Barometro nazionale sull'uguaglianza 2021. Rispetto a tre anni fa, la situazione è più critica
CANTONE
17 ore
«La Rsi è alla deriva?»
Informazione indebolita: l'Associazione per la difesa del servizio pubblico protesta
CANTONE
17 ore
Dose di richiamo, ultima chiamata per gli over 65
In vista dell'apertura alle altre fasce d'età, le autorità cantonali sollecitano i pensionati ad annunciarsi.
FOTO
MASSAGNO
18 ore
Massagno festeggia i diciottenni con Leo Leoni
L'incontro si è tenuto lo scorso weekend al LUX.
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
Un milione di franchi per i lettori: obiettivo raggiunto
La campagna di crowdfunding è stata un grande successo, secondo le associazioni di categoria coinvolte.
CANTONE
30.11.2020 - 10:150
Aggiornamento : 17:16

Altri quattro decessi in Ticino, 128 i nuovi positivi

Da inizio pandemia sono 542 le vittime del coronavirus nel nostro cantone.

I nosocomi ticinesi ospitano attualmente 352 pazienti per motivi legati al Covid-19.

BELLINZONA - Sono 128 le persone risultate positive al test per la diagnosi del coronavirus nelle ultime ore in Ticino. Un dato in linea come i numeri riscontrati il lunedì, considerato che di domenica solitamente vengono effettuati meno tamponi.

Nel nostro cantone si registrano anche purtroppo 4 vittime, che portano il numero dei decessi da inizio pandemia a 542.

E altre 11 persone hanno necessitato di un ricovero in ospedale, mentre 4 lo hanno potuto lasciare. I nosocomi ticinesi ospitano attualmente 352 pazienti per motivi legati al Covid-19. 43 di loro necessitano di cure intensive. 


Tio/20minuti

Misure prolungate fino al 18 dicembre - Proprio oggi sarebbero "scadute" le disposizioni cantonali decise per il contenimento della pandemia. Ma la scorsa settimana il Governo ha deciso di prorogarle fino al 18 dicembre. In particolare, sono vietati gli assembramenti con più di 5 persone nello spazio pubblico, come pure lo svolgimento di manifestazioni pubbliche e private con più di 5 partecipanti (vale anche per le cene in casa). Sono vietate tutte le attività sportive di gruppo con più di 5 partecipanti (con eccezioni). E vige l'obbligo di indossare la mascherina e di registrazione dei clienti nella ristorazione. 

L'evoluzione della seconda ondata - La scorsa settimana in Ticino 1'538 persone sono risultate (in laboratorio) contagiate dal coronavirus. Una media di 220 casi al giorno. Un dato in diminuzione rispetto alla settimana precedente (16-22 novembre) in cui erano 236, ma soprattutto a quella prima (9-15 novembre) in cui il dato era di 320, quasi un centinaio in più al giorno. E se la situazione negli ospedali è quella che desta sempre più preoccupazione, i numeri della scorsa settimana consentono di tirare un sospiro di sollievo: di media al giorno per 17 nuovi ricoveri ci sono state altrettante dimissioni.

Come evolverà la situazione? Il medico cantonale, Giorgio Merlani, ha illustrato alla popolazione tre scenari: una lenta discesa dei casi, diversa rispetto a quanto avvenuto in primavera; non un picco ma "un altipiano" di nuovi casi, con valori elevati di persone che finiscono in ospedale; una terza ondata peggiore della seconda. «Lo scenario peggiore che vogliamo evitare a tutti i costi».

La situazione nelle case per anziani - Nelle ultime ventiquattro ore nelle case anziani ticinesi sono stati registrati 28 nuovi residenti positivi (+15 rispetto a ieri) e due nuovi decessi legati al coronavirus. Ieri, ricordiamo, la Residenza alle Betulle di Cevio aveva comunicato la positività di sette ospiti. Da inizio pandemia 230 residenti hanno perso la vita a causa del coronavirus, mentre 830 sono deceduti per altre cause. I dati pubblicati oggi dall’Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (Adicasi) precisano inoltre che attualmente ci sono 284 residenti positivi, mentre da ieri 10 risultano guariti. Il virus è attualmente presente in 30 case per anziani. Complessivamente le strutture presenti sul territorio cantonale sono 68, per un totale di 4'692 posti letto.

Nessuna nuova quarantena di classe - Nella giornata di oggi il Decs - sul proprio sito - non ha comunicato alcuna quarantena di classe. Rimangono isolati gli allievi di una classe del Centro Professionale Sociosanitario di Mendrisio e di una delle scuole elementari di Solduno. I provvedimenti dureranno fino al prossimo 4 dicembre. La scuola ticinese - ricordiamo - è composta da 803 sezioni di scuola elementare, 607 di scuola media e da 1'159 classi nelle scuole postobbligatorie.

Tio/20minuti
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 05:09:59 | 91.208.130.89