TiPress - foto d'archivio
LUGANO
07.05.2020 - 13:370

Il Municipio strizza l'occhio agli esercenti

Niente tassa di occupazione dell'area pubblica, che può essere aumentata. Più spazi per carico e scarico merci

LUGANO - Il pagamento della tassa di occupazione dell’area pubblica è sospeso anche per il secondo semestre 2020. Lo ha deciso il Municipio, quale un’ulteriore misura per accompagnare il settore economico durante il periodo di crisi e la graduale riapertura delle attività prevista l’11 maggio.

Un’altra misura riguarda la possibilità da parte degli esercenti di richiedere un aumento della superficie sull’area pubblica. La superficie massima estensibile non dovrà superare il 30% dell'area pubblica attualmente occupata. Gli interessati potranno fare richiesta alla Polizia Sezione amministrativa (SEAM), scrivendo all’indirizzo di posta elettronica seam@lugano.ch.

Con la riapertura dei negozi e degli esercizi della ristorazione, si prevede un significativo incremento delle necessità di fornitura di merce da parte degli esercenti del centro. Il Municipio ha pertanto deciso di introdurre alcune misure che saranno valide dal 7 al 17 maggio 2020. In particolare saranno concesse, quali ulteriori aree di carico e scarico per i fornitori, via Magatti e la fila di parcheggi lato lago di Piazza Rezzonico, tutti i giorni fino alle ore 16.00. Dopo una prima consultazione con gli esercizi del centro città, è stato deciso di mantenere gli attuali orari di accesso alla zona pedonale per la fornitura di merce, con possibilità di adeguamento alle necessità che dovessero presentarsi in questo periodo di crisi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-15 06:37:05 | 91.208.130.89