Tipress
LUGANO
15.04.2020 - 08:590
Aggiornamento : 15:37

La Moncucco riapre ai pazienti non Covid-19

La regolare attività della clinica è ripresa ieri 14 aprile

LUGANO - La diffusione del virus in Ticino sta rallentando, con un conseguente calo delle ospedalizzazioni. E un graduale ritorno alla normalità, anche in ambito sanitario, era stato annunciato. Ecco dunque che la Clinica Luganese Moncucco - la struttura Covid-19 nel Sottoceneri - da ieri 14 aprile ha ripreso la regolare attività di pronto soccorso e dei ricoveri nel campo della medicina interna, geriatria, oncologia e immunoreumatologia. L'attività chirurgica e ortopedica urgente ripartirà invece il prossimo lunedì 20 aprile.

La presa a carico dei pazienti affetti da Covid-19 - si legge in una nota odierna - continuerà a essere garantita in appositi reparti, completamente separati fisicamente dagli altri e in piena sicurezza, così da evitare ogni possibilità di contagio all’interno della struttura «che ha acquisito nell’ultimo mese importanti conoscenze e competenze nel trattamento di tali pazienti e di prevenzione dei contagi di malattie trasmissibili».

All’entrata della clinica resta attiva la tendina per il triage dei pazienti in arrivo. Quelli compatibili con il Covid-19 vengono subito indirizzati lungo un percorso di valutazione e diagnosi completamente separato dalla restante attività sanitaria. A ulteriore garanzia della sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari, tutti i pazienti che accedono alla clinica ricevono una mascherina, che sono pregati d'indossare durante la permanenza in sede.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-17 09:24:02 | 91.208.130.86