Immobili
Veicoli

CONFINESpender fortune per i dispositivi di protezione? Appena oltre dogana li distribuiscono gratuitamente

29.03.20 - 14:38
Indossarle non è obbligatorio ma solo – in certi casi – consigliato.
keystone-sda.ch / STF (CHRISTIAN BEUTLER)
CONFINE
29.03.20 - 14:38
Spender fortune per i dispositivi di protezione? Appena oltre dogana li distribuiscono gratuitamente
Indossarle non è obbligatorio ma solo – in certi casi – consigliato.
Negli ultimi giorni non si contano le segnalazioni di chi prova a lucrare sulle paure delle persone.

COMO - Mascherina mia, quanto mi costi. Con l'emergenza legata al coronavirus, in Svizzera il prezzo di alcuni di questi dispositivi di protezione individuale è schizzato alle stelle. Le segnalazioni nei confronti dei furbi - impegnati a chiedere spropositi per lucrare sulle necessità e le paure delle persone - non si contano e sono accompagnate da sorpresa e disgusto.

15 franchi, 20 franchi, 25 franchi l'uno e anche di più: per rifornirsi in molti sono costretti ma anche disposti a spendere tantissimo.

Ma non è così ovunque. Appena oltreconfine, infatti, le mascherine sono regalate. Ci hanno segnalato l'iniziativa di alcuni comuni di frontiera i quali, in questi giorni convulsi, hanno deciso di rifornire gratuitamente la popolazione. “Mi hanno scritto dal Municipio – ci ha raccontato un lettore – mi hanno informato che è partita la distribuzione gratuita di questi dispositivi a tutti i cittadini over 75. Hanno anche sottolineato che, appena ci sarà maggiore disponibilità, tutta la popolazione sarà rifornita, ovviamente dando la priorità alle fasce più deboli e alle persone più esposte”.

Paese diverso, sistema sanitario diverso, scelte diverse. Di uguale c'è solo il virus. No, ci sono anche le disposizioni riguardanti proprio le mascherine: come in Ticino, neppure in Italia utilizzarle è obbligatorio...

Lettore

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO