Archivio Tipress
CONFINE
08.03.2020 - 15:390

Lombardia in quarantena: tavoli esauriti sul lungolago di Como

Complice il bel tempo, molta gente ha gustato la giornata in riva al lago

COMO - In tanti a passeggio sul lungolago, tavolini di bar e ristoranti all'aperto esauriti, famiglie a spasso con bimbi e cani. Sembrerebbe quasi una domenica primaverile come altre a Como, che pure nei giorni scorsi aveva registrato la partenza anticipata di molti turisti stranieri e la chiusura di diversi locali “per ferie”.

Oggi il lungolago lariano è stato di nuovo la meta delle passeggiate festive per molti residenti, ma anche per milanesi che hanno deciso di sfruttare una bella giornata di sole. Tutti pieni quindi i tavolini all'aperto, distanziati comunque per rispettare le nuove disposizioni dettate dall'emergenza sanitaria. «Certo non è come le altre domeniche quando non riusciamo ad accontentare tutti - dice un ristoratore nei pressi dell'imbarcadero - e purtroppo i turisti stranieri sono scappati da giorni».

Per attirare clienti, alcuni locali, come lo storico bar nella centralissima Piazza Cavour, propongono sconti sul menù del 20% (tolta però la scritta che c'era fino a qualche giorno fa “causa coronavirus”). Se la funicolare per Brunate funziona regolarmente (contingentando gli ingressi), ciò che fa capire che un po' di timore c'è è il deserto agli sportelli per acquistare i biglietti per imbarcarsi sui battelli per il giro sul lago. «In una domenica normale, in una giornata come questa - ammette l'addetto - qui ci sarebbe la ressa e una discreta attesa, invece da stamattina abbiamo staccato pochissimi ticket».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 03:35:30 | 91.208.130.87