Immobili
Veicoli
Re Rabadan è senza impiego: «Ora vado a timbrare»

BELLINZONARe Rabadan è senza impiego: «Ora vado a timbrare»

28.02.20 - 14:27
L’annullamento dei carnevali ambrosiani lascia Renato Dotta “senza lavoro”. Aiuto economico per chi non ha festeggiato
tio/20minuti
Re Rabadan è senza impiego: «Ora vado a timbrare»
L’annullamento dei carnevali ambrosiani lascia Renato Dotta “senza lavoro”. Aiuto economico per chi non ha festeggiato
Divertente siparietto in occasione della conferenza stampa di chiusura della 157edizione della manifestazione bellinzonese

BELLINZONA - «Sono veramente dispiaciuto». Re Rabadan, alias Renato Dotta, tende la mano simbolicamente ai colleghi dei carnevali ambrosiani, bloccati dal Coronavirus. Le autorità hanno chiesto l’annullamento delle manifestazioni, per prevenzione. Dal carnevale bellinzonese, che chiude con un ottimo bilancio, potrebbe arrivare un piccolo sostegno economico per gli organizzatori di questi eventi. «Non saranno grandi cifre – puntualizza Flavio Petraglio, presidente del Rabadan –. Ma vogliamo fare sentire la nostra vicinanza a chi non ha avuto la nostra fortuna. Quella del carnevale nella Svizzera italiana è una grande famiglia».

Tanta gioia, ma con rispetto – A Carasso presso la sede del Rabadan c’è grande soddisfazione per i numeri della 157esima edizione del carnevale di Bellinzona. Allo stesso tempo si respira un filo di tristezza per la soppressione dei carnevali ambrosiani. Amareggiata anche la regina Elisa. «È davvero un peccato che altri carnevali non possano svolgersi. Ne avremmo visitati circa una ventina ancora».

Volontariato puro – Il Re e la sua corte restano dunque a piedi. «Sto valutando se andare a timbrare – ironizza Renato Dotta –. Scherzi a parte, sono solidale con tutti i volontari che hanno dovuto rinunciare al loro carnevale. Voglio sottolineare la parola “volontari”. Perché di puro volontariato si tratta».

COMMENTI
 
RobediK71 2 anni fa su tio
Giù il Re
Moga 2 anni fa su tio
Comunque mentre a Belli non si tocca né carnevale né mercato, nel Luganese saltano sia il carnevale di Tesserete che il derby. E lunedì tutti a scuola a scambiarsi germi e portarli a casa. Complimenti per la serietà e la coerenza!!!
Bayron 2 anni fa su tio
Battuta irrispettosa e di cattivo gusto nei confronti di chi è veramente disoccupato!
Nmemo 2 anni fa su tio
In Città è Rabadan tutto l’anno. Rabadan è retto da persone, rigorosamente con il “pedigree” e con cariche politiche e istituzionali, di un non definito partito trasversale. Reciprocamente la classe politica cittadina non reggerebbe senza l’apporto di Rabadan. Fazit: via la maschera carnevalesca si mette quella del politicante e si riprende con la campagna elettorale. Le facce son sempre le stesse.
vulpus 2 anni fa su tio
buona iniziativa quella di distribuire i proventi ai colleghi
castigamatti 2 anni fa su tio
dispiace per i carnevali che sono stati soppressi… speriamo possano recuperare più in là, magari con un carnevale primaverile… certo che se beccano l'unico e solo portatore del virus che ha messo a tacere tutti i carnevali del Cantone….poro lu...
Zarco 2 anni fa su tio
Certo una battuta, ma per chi è veramente senza lavoro, discutibile...
castigamatti 2 anni fa su tio
ma dai….é carnevale… e ogni battuta vale...
cle72 2 anni fa su tio
Pienamente in accordo con te! Ci sono argomenti su cui non bisogna scherzare!!! Ricordo che un ex consigliere appena uscito ha fatto una battuta simile. Vergognoso sapendo la sua pensione come ex!
Zarco 2 anni fa su tio
Ci sono situazioni che portano alla disperazione! Scherzare su questo argomento, mi delude ! Ciao
Zarco 2 anni fa su tio
Per me no! Ciao
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO