BREAKING NEWS
Coronavirus: in Ticino altri 10 decessi. Ma l'aumento dei casi è più contenuto
TiPress - foto d'archivio
LUGANO
19.02.2020 - 09:260
Aggiornamento : 09:52

La fisica solare entra all'USI

Approvata ieri dal Parlamento l'affiliazione dell'IRSOL alla Facoltà di scienze informatiche

LUGANO – Nel corso della sessione di ieri il Gran Consiglio ticinese ha approvato il messaggio concernente l’affiliazione dell’Istituto ricerche solari Locarno (IRSOL) alla Facoltà di scienze informatiche dell'Università della Svizzera italiana (USI). «L’affiliazione ci consentirà di sviluppare un filone di ricerca nella fisica solare e di rafforzare la nostra strategia di sviluppo di un polo di eccellenza nella scienza computazionale, che dal 2008 è presente all’USI con il suo Istituto di scienza computazionale (ICS) e i suoi molteplici gruppi di ricerca», afferma il Rettore dell’USI Boas Erez, che sottolinea anche di essere lieto di «rafforzare la presenza dell’USI nel Locarnese».

Tale affiliazione, d’altro canto, consentirà all’IRSOL di ottenere lo statuto universitario e di continuare così ad accedere ai sussidi federali previsti dalla Legge sulla promozione della ricerca e dell’innovazione (LPRI). 

L’affiliazione dell’IRSOL all’USI è l’ultima tappa, in ordine temporale, di un processo di avvicinamento che parte da lontano e che ha visto l’Istituto locarnese profilarsi sempre più a livello internazionale nel campo della fisica solare. L'osservazione dei fenomeni solari e la relativa analisi e modellizzazione di dati, in particolare, sono il frutto anche della collaborazione pluriennale con l’Istituto di scienza computazionale dell’USI (Facoltà di scienze informatiche) e con il Centro svizzero di calcolo scientifico (CSCS) dell’ETH Zürich, collaborazioni che hanno contribuito all’atto di associazione dell’IRSOL all’USI già a fine 2015.

L’IRSOL nasce nel 1984 per continuare l’attività di ricerca nella fisica solare svolta a Locarno a partire dal 1960 dall’Osservatorio Solare di Göttingen e gestire la relativa strumentazione scientifica. Dal 1987 è retto dalla Fondazione Istituto di ricerche solari Locarno (FIRSOL) nel cui Consiglio di fondazione sono rappresentati il Cantone Ticino (4 membri), la Città di Locarno (3 membri) e l’Associazione Istituto ricerche solari Locarno (2 membri). Alla fine del 2015 è stato siglato l’accordo di associazione all’USI. Oggi l’IRSOL occupa 15 collaboratori per un totale di circa 10 posti a tempo pieno e dispone di finanziamenti per un totale di 1,2 milioni di franchi (dato al 31.12.2019), provenienti per circa la metà da fondi di ricerca competitivi. L’Istituto ha sede sulla collina di Locarno in un edificio adiacente al telescopio solare recentemente rinnovato grazie ai fondi acquisiti da una donazione privata. La struttura offre spazi sufficienti per lo sviluppo dell’Istituto nei prossimi anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 10:18:18 | 91.208.130.87