tipress
BIASCA
18.02.2020 - 16:430
Aggiornamento : 17:07

Chiude la Intervalves, in 25 a casa

La storica azienda cessa le attività con i bilanci in rosso. L'Ocst al lavoro per un piano sociale

BIASCA - Un altro pezzo della zona industriale di Biasca chiude i battenti. La Intervalves Technologies Ag, azienda produttrice di valvole per motori, cesserà le attività la prossima estate, lasciando a casa tutti e 25 i dipendenti. 

La notizia, anticipata da La Regione, è stata annunciata oggi pomeriggio ai dipendenti riuniti in assemblea, e ribadita dall'azienda in un comunicato. Dal cambio di proprietà nel 2013 la storica ditta - attiva dal 1987 - non è mai stata in positivo. «Le perdite superano i quattro milioni di franchi» spiegano il presidente Karl Heusi e il direttore Matteo Robitschek. «Non si vedono prospettive di ripresa per il futuro». 

La maggior parte dei dipendenti sono residenti, ha precisato l'OCST al quotidiano bellinzonese, e la maggior parte risiedono nella regione. La procedura di consultazione è stata avviata oggi coinvolgendo il sindacato, in vista di un piano sociale. Il danno per il territorio è tuttavia inevitabile. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 01:55:31 | 91.208.130.85